Filippo Grassia (Radio 1 Rai): «Non andava assegnato il corner al Parma»

«L'ultimo tocco è di Inglese e non di Zukanovic» spiega il giornalista nella moviola dell'azione del gol del Parma. Dubbi anche sulla posizione di fuorigioco di Rigoni nell'azione

946
Il Parma festeggia Kucka dopo il gol (Foto tweet ufficiale Parma 1913)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«C’è anche da aggiungere che l’angolo da cui scaturisce il gol, non andava assegnato» al Parma. Lo ha spiegato Filippo Grassia nella sua rubrica “La Moviola alla radio” in onda su Radio 1 Rai. «L’ultimo tocco è di Inglese e non di Zukanovic, ma il Var non può andare così indietro» spiega il giornalista. Inoltre Grassia spiega i dubbi sulla rete convalidata dall’arbitro Sacchi: «Al 78′ sugli sviluppi di un angolo Kucka porta in vantaggio il Parma dopo la traversa, da lui stesso colpita, e il successivo palo di Rigoni. Il Var comunica all’arbitro che Rigoni tocca il pallone con la testa, non con la mano, e che poi il fuorigioco non ostacola il portiere Jandrei: gol convalidato. Ma sull’interferenza con il portiere resta qualche dubbio: per due motivi. Innanzitutto perché Rigoni finisce a terra accanto al portiere: quindi perché toccava all’arbitro decidere se il fuorigioco era attivo o passivo».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.