DIRETTA Genoa-Çaykur Rizespor FINALE 1-0 (90′ Rosi)

La terza e ultima amichevole del Genoa a Neustift contro i turchi del Çaykur Rizespor

85
Aleandro Rosi (Foto Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

É FINITA! HA VINTO IL GENOA PER 1-0, GOL VITTORIA DI ALEJANDRO ROSI ALL’ULTIMO RESPIRO! Il Grifone ci ha creduto fino alla fine, ha lottato e creato tantissimo in un finale di gara solo a tinte rossoblù. L’imprecisione, la scarsa cattiveria sotto porta e l’estremo difensore turco sono state le principali cause dello 0-0, punteggio che sembrava scritto. Un convincente Pandev ha fatto ammattire il Çaykur Rizespor con le sue giocate semplici ma letali: lo marcavano almeno in due, evidentemente il suo passato al Galatasaray parla chiaro. Dai piedi del macedone sono nate le principali occasioni della ripresa. Jurić è riuscito a far passare il messaggio che si gioca fino al triplice fischio dell’arbitro; Burdisso e Pandev migliori in campo. É tutto per questa cronaca, Alessandro Legnazzi vi saluta e vi dà appuntamento agli approfondimenti e alle interviste del post-partita sempre e solo su Pianetagenoa!

90′ GOOOOOOOOOOOOL DEL GENOA! ROSI! 1-0! Pandev ancora prezioso nel difendere palla e smistarla in profondità, Renzetti entra in area, col destro non calcia, apre per Capel che viene anticipato da Rosi. É 1-0 nel finale, eccolo lo spirito invocato da mister Jurić: mai mollare.

87′ Giallo per Fink che ha atterrato Rosi lanciato in area: Cofie cerca di ribaltare in rete la punizione, cicca completamente l’impatto col pallone.

86′ TERZA PALLA GOL DEL GENOA NEUTRALIZZATA DAL PORTIERE TURCO! Stavolta è Rosi ad aver sfiorato la marcatura, altro bel pallone difeso da Pandev contro tre uomini, tocco verso il laterale destro che controlla e spara sul primo palo. Niente da fare, si resta sullo 0-0.

85′ Ultimi minuti di marca genoana, vediamo se il Grifone ha ancora una cartuccia da sparare.

84′ ANCORA PANDEV! Stavolta è bravissimo il portiere a deviare in angolo la conclusione mancina a giro. Volo plastico che avrà fatto piacere ai fotografi.

82′ PANDEV! COS’HA SBAGLIATO! Bellissima palla di Rosi dalla destra, sul cross basso tra difesa e portiere il macedone si lancia in ritardo e manca l’appuntamento con un gol solo da fare. Retroguardia turca completamente assente.

80′ L’arbitro fa il protagonista: ammonito Tachtsidis per aver battuto una punizione prima del fischio…

78′ Capel conquista una punizione angolata, la batte Tachtsidis direttamente sul portiere che respinge di pugno.

75′ OCCASIONE PER I TURCHI! Da palla inattiva c’è il colpo di testa di un calciatore non ben individuato del Çaykur Rizespor, Zima vola ma con un pizzico di ritardo. Palla fuori.

73′ Zima per Lamanna: Jurić li ha cambiati tutti.

70′ RENZETTI PROVA LA SOLUZIONE! Akkan neutralizza in due tempi il tiro di Renzetti deviato da un difensore: si è visto Pandev, ha gestito il pallone spalle alla porta.

67′ Zanimacchia ha una buonissima tecnica di base quando è in controllo palla: cose semplici, pratiche, che intervengono sempre in aiuto della squadra. Anche un discreto piede in fase di cross, sarebbe interessante farlo crescere un anno tra i professionisti.

66′ Il nuovo undici rossoblù dopo dieci sostituzioni (continuiamo a indicare il 3-4-3 come modulo): Lamanna; Cissokho, Cofie, Marchese; Rosi, Rincón, Tachtsidis, Renzetti; Capel, Pandev, Zanimacchia.

64′ Altri cambi per il Genoa: dentro Rosi, Cissokho, Capel e Tachtsidis, fuori Fiamozzi, Izzo, Pavoletti e Burdisso (migliore in campo).

62′ La gara sale di tono (finalmente), entrambe le squadre vogliono vincere. Cross di Fiamozzi dalla destra, sul secondo palo Renzetti stoppa di petto troppo forte, Akkan gliela ruba.

60′ LAMANNA SALVA IL GENOA! Il portiere rossoblù compie una bellissima parata bassa sul tiro ravvicinato di Özkan. Punteggio ancora sullo 0-0, sbavatura di Marchese rattoppata da Lamanna.

59′ TIRO DI PAVOLETTI! Para Akkan, bel lancio di Izzo che dalla retroguardia scavalca il terzino sinistro turco, Pavogol calcia senza stoppare ma la soluzione è neutralizzata dal portiere.

58′ MIster Jurić chiede più velocità nella circolazione di palla rossoblù.

57′ Altro triplo cambio per Jurić: Marchese, Renzetti e Zanimacchia prendono il posto di Gentiletti, Laxalt, Ocampos.

55′ Quanto si fanno sentire gli ultimi allenamenti sulle gambe dei rossoblù! Manovra lenta, prevedibile e compassata. Per i difensori turchi è molto facile intervenire efficacemente.

53′ Cartellino giallo per Laxalt. Che senso hanno le ammonizioni in un’amichevole, soprattutto quando fino ad ora la direzione di gara è stata all’inglese?

51′ Come dicevamo in precedenza, i turchi prendono sul serio la partita: battibecco tra Tuszynski e Jurić. Tutto rientrato in pochi secondi, il tecnico del Genoa si lamentava con il giocatore del Çaykur Rizespor per essere caduto dopo un lieve contatto.

49′ Questa è la nuova formazione del Genoa, confermato il 3-4-3 di partenza: Lamanna; Izzo, Burdisso, Gentiletti; Fiamozzi, Rincón, Cofie, Laxalt; Pandev, Pavoletti, Ocampos.

48′ C’è curiosità attorno a Goran Pandev. Il macedone cerca riscatto dopo la deludente scorsa stagione laddove, tra scarsa forma e infortuni, ha giocato veramente poco. Jurić lo prova come seconda punta.

46′ Tre sostituzioni per il Genoa: escono Gakpé, Veloso e Rigoni per fare spazio a Pandev, Rincón e Cofie (che non erano in distinta).

Via al secondo tempo di Genoa-Çaykur Rizespor!

Intervallo, Genoa-Çaykur Rizespor 0-0. Non è successo molto in questa prima frazione di gioco: i turchi hanno difeso con tutti gli uomini sotto la linea del pallone e provato a fare contropiede con il veloce Özek (che di fatti ha preso la traversa, bravo Lamanna a toccare il diagonale destro). Il Genoa ha avuto difficoltà negli ultimi venti metri di campo, specialmente quando si trattava di concludere l’azione nata con il palleggio dei tre difensori.

45′ Non ci sarà recupero.

44′ Lancio di Gentiletti verso Pavoletti, soluzione già provata contro il Südtirol: il bomber toscano è preda dei difensori turchi che chiudono due contro uno.

41′ Burdisso, in versione Pirlo, trova un corridoio entro il quale far passare la palla, turchi presi di sorpresa, Laxalt accompagna, poi lascia fare a Pavoletti che calcia malissimo verso Akkan. Palla gol per il Genoa.

38′ Il Çaykur Rizespor crede molto in questa partita e a testimonianza possiamo citare il più che discreto numero di tackle eseguiti sui portatori di palla rossoblù.

36′ Dopo una mattinata di pioggia esce un timido sole nella Val Stubai.

32′ Mister Jurić ha invertito i laterali d’attacco: Gakpé a sinistra, Ocampos a destra.

31′ Laxalt suona la carica dalla sinistra, morde un pallone che in scivolata riesce a smistare in direzione di Gakpé, esce basso Gökhan Akkan ma il togolese non riesce a toccarla.

28′ Cross di Fiamozzi dalla destra, Pavoletti sale in cielo ma non arriva a impattare.

26′ Grifone in difficoltà con i nuovi concetti di gioco di Ivan Jurić: è salito il livello dell’avversario che beneficia di una preparazione più lunga.

24′ Gakpé prova ad arpionare un folle retropassaggio di Saadane, la palla arriva ad Akkan per questione di millimetri.

21′ Problema muscolare per Niyaz, costretto ad abbandonare il campo. Questo è un aspetto da tenere in considerazione: chiudere un’amichevole estiva senza infortuni è sempre una bella notizia.

18′ TRAVERSA DEI TURCHI! Veloso perde palla in una zona sanguinosa del campo, contropiede del Çaykur Rizespor, tiro di Özek deviato leggermente da Lamanna e la traversa salva il Genoa.

16′ Genoa lento in questo primo quarto d’ora di gara. Poco movimento degli attaccanti, difficoltà a ricevere i palloni anche per il grande dinamismo del Çaykur Rizespor .

13′ I turchi borseggiano una palla al Genoa entro il proprio quarto di campo, chiude Gentiletti.

10′ Ritmi decisamente bassi a Neustift. Il Genoa fa girare palla da dietro, iniziando la manovra con i tre difensori centrali, per innescare i movimenti laterali di Gakpé e Ocampos.

5′ L’amichevole in corso è nata a seguito della rinuncia dei russi del Klub Ufa.

2′ Il Çaykur Rizespor è la squadra di Rize, città natale dell’attuale leader turco Recep Erdoğan.

Ore 16:01 Si parte, buon divertimento!

Ore 15:57 La squadra turca è soprannominata Karadeniz Atmacası, gli sparvieri del Mar Nero. É un club di piccola tradizione avendo vinto solo due campionati locali nel 1978-1979 e 1984-1985.

Ore 15:52 Il Çaykur Rizespor è reduce dalla sconfitta (0-2) in amichevole con l’Arminia Bielefeld, club di seconda lega di Germania.

Così in campo il Çaykur Rizespor (4-3-3): Akkan; Atiyah, Dawoud, Ovacikli (C), Kurt; Saadane, Niyaz, Aynaoglu; Tuszynski, Faisal, Özek. All. Hikmet Karaman A disposizione: Simsek M., Kulei, Oboabona, Fink, Rezaeian, Çek, Yalcin, Odabasoglu, Balcilar, Malci, Simsek F., Kweuke, Pala, Akyüz, Çaglayan.

Questa la formazione del Genoa (3-4-3): Lamanna; Izzo, Burdisso, Gentiletti; Fiamozzi, Veloso, Rigoni, Laxalt; Gakpé, Pavoletti, Ocampos. All. Jurić A disposizione: Zima, Faccioli, Marchese, Capel, Cissokho, Zanimacchia, Pandev, Rosi, Renzetti.

Ecco la distinta del Genoa:

La distinta del Genoa (dal profilo Twitter del Çaykur Rizespor)
La distinta del Genoa (dal profilo Twitter del Çaykur Rizespor)

Il più cordiale buon pomeriggio a tutti i lettori di Pianetagenoa da Alessandro Legnazzi. A Neustift, in Val Stubai, il Genoa affronterà il Çaykur Rizespor, club militante in massima serie turca. É la terza amichevole estiva del Grifone, dopo aver affrontato la rappresentativa locale e il Südtirol. Tra poco più di mezz’ora il fischio d’inizio, restiamo in attesa della formazione ufficiale varata da mister Jurić.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.