Bessa: “Un grande Genoa, peccato non aver segnato il secondo gol”

Un pareggio che va stretto al Grifone, ma se non ci sono i tre punti a far sorridere è la prestazione offerta dai ragazzi di Juric. A commentare l'1-1 nel derby è Daniel Bessa, l'uomo in più del centrocampo genoano.

572
Bessa
Daniel Bessa (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un pareggio che grida vendetta per quanto dimostrato dal Genoa, a confermare l’amaro in bocca masticato dai rossoblù per quanto raccolto è Daniel Bessa. “Oggi ci è mancato soltanto  il secondo gol, lo abbiamo cercato più di loro, è mancato davvero solo  il guizzo finale. Abbiamo preso gol su palla inattiva all’inizio, ma da li in poi abbiamo fatto noi la partita. Siamo arrivati con tanti uomini in area, il loro portiere ha fatto una bellissima parata. Ci abbiamo provato, poteva essere la serata perfetta con il secondo gol. Secondo me stiamo migliorando tanto nel gioco, siamo sempre più convinti, se continuiamo così i risultati arriveranno. Se c’è una squadra che meritava qualcosa in più del pareggio siamo sicuramente noi. Piatek lavora tanto per la squadra, non stava soffrendo la mancanza del gol  a dire il vero, ma per il lavoro che fa e per quante azioni crea era un po’ strano non segnasse. Tutto il merito va a lui, si è conquistato il rigore e lo ha trasformato. Oggi è stato un derby bellissimo con uno stadio pazzesco, volevamo vincere per dare la carica all’ambiente. Con il Torino sarà una gara altrettanto importante, fuori casa,  contro una bella squadra: sarà l’ennesima battaglia”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.