Ugo Colla: “Un sogno lungo 125 anni per il Genoa”

Un nostro lettore ci invia una sua poesia in occasione dell'importante ricorrenza del Grifone

103
L'entusiasmo dei tifosi del Genoa a Bologna (foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Riceviamo e pubblichiamo da Ugo Colla questa poesia per i 125 anni del Grifone, il club più antico d’Italia.

UN SOGNO LUNGO 125 ANNI (7 SETTEMBRE 1893 – 7 SETTEMBRE 2018)

Sogno rosso di antica passione,

sogno blu come cieli sereni

per tante braccia alzate e gridi

sulle ali, negli artigli del Grifone

Sogno che è ricordo, lungo più vite,

la mente viaggia tra campi e polvere,

sudori e affanni, domeniche semplici,

niente costavano, molto donavano

a giovani con pochi soldi in tasca

e la ricchezza dei loro giorni

Mura dello Zerbino: ragazzi genovesi

al sabato giocavano ad essere

i campioni, ad essere quei volti

che ora pensiamo sovrapposti

come nel finale di un film

lungo centoventicinque anni,

quei visi, quei corpi in movimento

non temono piogge, venti gelidi

o sole accecante, ognuno corre

a coltivare un filo d’erba

per l’infinito campo della gloria

Il sogno rosso blu è la nostra vita

abbatte e rialza, deprime e rallegra.

Ogni trionfo esultanza, ogni sconfitta

nuova lezione, la lunga vita

del nostro Genoa è la vita stessa

di uomini e donne a lottare in attacco,

come i nomi che scorrono nel tempo,

nella memoria di una sola formazione:

Aguilera, Briaschi, Damiani,

Francioso, Milito, Nappi,

Fontolan, Palacio, Pruzzo,

Russo, Boito, Skurhavy…..

donne e uomini corrono insieme

verso gli ostacoli di ogni giorno,

ma se chiudono gli occhi un momento

un coro della Nord scalderà ancora i cuori….

Ugo Colla

(al Genoa e a mio padre Armando Colla, genoano)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.