Lettere: l’opinione di due tifosi sui problemi del Genoa

Massimo Bertolotti e Giampiero Spinelli commentano dopo l'ultima sconfitta in casa col Parma

4203
La Gradinata Nord (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Basterebbe poco

Ebbene si basterebbe poco se avessimo davanti dei giocatori con dignità non per la gloriosa maglia che indossano bensì dignità per la professione che svolgono e dignità soprattutto per se stessi.

Ebbene si basterebbe poco magari anche solo che si rivedessero nella partita giocata ieri sera, magari in piedi come stavano tanti tifosi tutta la partita ad incitarli, ed allora forse magari potrebbero provare non dico della vergogna, termine da utilizzare per dei contesti più seri, ma forse la necessità di fare un “bel comunicato”  congiunto magari anche sui social dove si scusano dell’ennesima prestazione indecente di cui si sono resi protagonisti e qui c’è ne per Tutti.

Sì proprio Tutti e non serve fare i nomi, oltretutto non è mai bello, perché nel Nostro caso abbiamo chi ha la lentezza di un calciatore amatoriale over 50, chi passeggia,  chi non sa crossare in corsa e chi non sa crossare da fermo, chi è sempre per terra al minimo contrasto e si rialza non per rincorrere l’avversario (lesto e forte di gamba) ma per protestare con l’arbitro, chi non riesce a fare un passaggio di 2 metri, chi non riesce a scegliere una formazione con un modulo e fa dei cambi senza capo ne coda preso dalla disperazione.

Poi c’è lei sig.presidente che da quasi un anno riesce a venire al Tempio a vedere le sue argute scelte che, senza la pressione di Noi Cattivi Tifosi, dovrebbero offrirLe/ci degli spettacoli da 10° posto ed invece no……

Carissimo presidente forse la presenza e l’incitamento dei Suddetti Cattivi Tifosi avrebbero spinto ed aiutato dei Giocatori che anche quest’anno quando giocano di una squadra di calcio per ora hanno solo la maglia.

Massimo Bertolotti

grifoni1965@gmail.com

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.