Lettera/Francogrifo76: Salcedo è incappato in una giornata “lapaduliana”

Il Genoa Primavera sconfitto dal Chievo. Giornata storta per il gioiellino rossoblù

64
Eddie Salcedo (da genoacfc.it, Tanopress)

Carissimi Amici Rossoblù,
tanti cari Auguri di una Buona e Serena Pasqua! Meteorologicamente ci siamo, con la splendida giornata che accompagnerà il tradizionale pranzo pasquale.
Calcisticamente poteva andare sicuramente meglio, ma anche peggio, per cui non lamentiamoci più di tanto e prendiamoci questo brodino ristretto che, in ogni caso, muove la classifica. Poteva andare certamente meglio per la Primavera che ha subito un’inaspettata battuta d’arresto a Sommacampagna contro il Chievoverona, diretto concorrente nella difficile corsa ai play off. Il buon Torneo di Viareggio disputato ci aveva illuso di un risultato positivo ma troppo pesante è risultato l’handicap  a centrocampo: Mister Sabatini ha dovuto fare a meno di Sibilia, Silvestri, Zola (tutti assenti per diversi motivi) ed ha potuto usufruire di un Bruzzo a mezzo servizio per cui è bastato ai Clivensi una giocata del loro gioiellino Vignato per portarsi a casa i 3 punti e superarci di 2 punti in classifica. Inoltre c’è d’aggiungere che il “nostro” gioiellino Salcedo è incappato in una giornata “lapaduliana” per cui non c’è stato nulla da fare. Ora bisognerebbe andare a far punti sabato prossimo a Milano contro l’Inter, recente vincitore del Viareggio e primo in classifica in campionato e, soprattutto, in forma strepitosa. Ma le vie del calcio sono misteriose.
Poteva andare meglio anche ieri al Tempio. Nonostante tutto abbiamo ricevuto dai difensori spallini due enormi regali che hanno fruttato due rigori e l’espulsione del loro difensore centrale. Le premesse per una davvero Buonissima Pasqua c’erano tutte: sfido chiunque a negare di aver pensato che , a quel punto, ormai fosse fatta… In vantaggio, in casa e con un uomo in più… Invece, alla fine, dopo aver scartato e frantumato l’Uovo Pasquale ci siamo trovati senza sorpresa, nel senso che abbiamo ritrovato il solito Genoa che ormai conosciamo fin troppo bene.  Non voglio entrare in polemiche che in questo delicato momento risulterebbero più dannose che utili né voglio unirmi al coro sempre più numeroso di coloro che mettono ogni partita
Lapadula alla gogna? Voglio solo dire questo e spero che questa mia affermazione non urti la suscettibilità di nessuno: una squadra che sta vincendo per 1-0 in casa un incontro fondamentale per la permanenza nella categoria, che è in superiorità numerica dopo aver ottenuto in sorte due calci di rigore, che prende un gol in contropiede con un’azione da manuale che insegnano alle prime lezioni di scuola calcio, una squadra così si merita la Serie A?
Appuntamento, nonostante tutto, a martedì al Tempio contro gli Isolani, sperando che la buona sorpresa ci venga confezionata 2 giorni dopo Pasqua…
Ancora Auguri a tutti.
Francogrifo76 
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.