Lettera/Paolo Guidetti: «Neppure dopo aver rischiato il peggio questa dirigenza ha capito»

Il lettore scrive: «Le cose sono due, o non avete compreso nulla o non vi importa nulla del Genoa»

5530
Nord Genoa Allegretti
La gradinata Nord (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Cari tifosi genoani, neppure dopo aver rischiato il peggio questa dirigenza ha capito. Le ultime dichiarazioni del Sig. Perinetti, il quale non dice nulla se non trascrivere i pensieri del legale rappresentante, sono inquietanti: «Piatek? Forse l’errore è stato quello di non essere riusciti a sostituirlo al meglio».

Sig. Perinetti passi per cortesia il messaggio al legale rappresentante di cui porta la parola. Le cose sono due: o non avete capito nulla o non vi importa nulla del Genoa. In ognuno dei due casi il messaggio è che lei e il legale rappresentante dovreste cortesemente togliere il disturbo, perché tale cosa voi siete in un contesto che segue un’altra filosofia: passione, cuore, adrenalina. Lo so: sono cose che a voi non dicono nulla. E’ il momento giusto per trovare un acquirente e andarvene, non sentire più notizie di voi: non so come esprimere in altri modi il messaggio.

Quindi dopo tale campionato penoso per causa sua e vostra, lei ha il coraggio di difendere la vendita di Piatek a gennaio? Ma lei e la persona di cui è portavoce avete il senso del rispetto se non quello del limite?

Paolo Guidetti – paoguide@libero.it

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.