Lettera, Lorenzo Fabiani: “Non sarebbe stato meglio tenere Pellegri sino alla maggiore età?”

Il nostro lettore scrive: "Potevamo vederlo esultare qualche volta in più sotto la magica Nord"

112
Pietro Pellegri (Foto Paolo Rattini/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Riceviamo e pubblichiamo.

Salve a tutti, vi scrivo per la questione Pellegri.
Sedici anni, genovese e genoano, devo aggiungere altro? Perché presidente, perché? Nessuno di noi pretendeva se pur sperandolo che Pietro sarebbe rimasto per sempre, perché per sempre non ci è rimasto Bonucci alla Juve o Neymar al Barça, figuriamoci Pellegri al Genoa. Però la possibilità di farlo crescere, magari anche fino alla maggiore età, e vederlo esultare qualche volta in più sotto la magica Gradinata Nord, perché? Sicuramente 20 e passa milioni per un sedicenne sono esagerati e a parere mio è stato un affare dal punto di vista finanziario. Ciò che dà fastidio è nonostante l’aver evitato le cessioni di Perin e Izzo (almeno per ora) non è servito per evitare di cedere probabilmente quello che diventerà uno dei più grandi bomber italiani (almeno secondo le aspettative). Perché Presidente non inizia a pensare seriamente ai tifosi? Però quello a cui molti non hanno pensato è che a Genova e al Genoa c’è un altro golden boy, eh si Eddie Salcedo ancora è rossoblù, io credo molto in questo ragazzo e chissà, magari il vero picco del Genoa sarà lui.
Comunque buona fortuna a Pietro Pellegri, mi auguro di rivederti in rossoblù: au revoir Pietro! Forza Genoa.

Lorenzo Fabiani – Genova

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.