Skuhravy: “Spero che Piatek segni e che il Genoa vinca il derby”

L'indimenticato centravanti dei primi anni '90 aggiunge: "Mi aspetto una partita di ragazzi che sentono la maglia e faranno di tutto per vincere"

1526
Skuhravy
Skuhravy col patron del Cuneo Lamanna (Foto sito ufficiale Cuneo)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Mi aspetto una partita di ragazzi che sentono la maglia e faranno di tutto per vincere”. Tomas Skuhravy, indimenticato centravanti del Genoa dei primi anni ’90, ha lanciato ai microfoni di Rmc Sport questo incoraggiamento per i rossoblù impegnati nella sfida contro i rivali della Sampdoria. “Tommasone” vuole che nel derby torni protagonista un giocatore che sta attraversando un periodo di appannamento: “Spero torni a segnare Piatek, servono i suoi gol. Si giocherà molto in contropiede e spero vinca il Genoa”. E aggiunge su centravanti polacco: “Aveva più libertà e tranquillità con Ballardini, serve questo. Prima andava bene con Pandev, quindi bisogna tornare a farlo segnare. Ha segnato sempre nelle prime giornate, impossibile pensare che ora si fermi. Davanti non c’è ora una punta vera, come lo era Pavoletti”.

L’ex rossoblù torna nel passato, a quel derby del 1995 che il Grifone vinse anche con un suo gol: “Fu una partita speciale. Noi genoani dovevamo vincerla per forza, magari perdendo contro Juve e Milan. Era una partita da non perdere”. E conclude su Scoglio e Bagnoli: “Entrambi importanti, ma nella mia carriera è stato fondamentale Bagnoli, non solo dal piano tecnico ma soprattutto umano”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.