Perinetti: “Come si batte la Lazio? Il Genoa ha approfittato della scarsa brillantezza”

Il direttore generale a Radio Marte sui biancocelesti prossimi avversari del Napoli: "Attenti all'Aquila ferita"

40
Perinetti con la Coppa Fawcus (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Non parlerei di condizione atletica non ottimale, ma forse di una piccola fase di scarsa brillantezza di cui il Genoa è stato bravo ad approfittare”. Giorgio Perinetti, direttore generale del Genoa, ha spiegato ai microfoni di Radio Marte il “segreto” di come i rossoblù hanno battuto la Lazio lunedì sera. Sabato sera i biancocelesti giocheranno contro il Napoli primo in classifica al San Paolo. “I biancocelesti rispetto alla partita – prosegue Perinetti – contro di noi recuperano Milinkovic Savic e Luilic poi bisogna stare attenti all’Aquila ferita. Per questo per il Napoli sarà importante stare attenti. Detto ciò, il Napoli può battere tutti, soprattutto al San Paolo”. 
Possibili accorgimenti da parte degli azzurri? “Non credo. Il Napoli ha una sua identità, non prepara le partite sull’avversario e quindi farà la sua gara ed ha grandi possibilità di vincerla. La Lazio è sembrata meno pimpante rispetto a quella di alcune settimane fa, ma tutte le squadre durante l’anno possono attraversare un momento più o meno felice” conclude Perinetti.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.