Nosotti: “Criscito deve essere utilizzato come esterno di centrocampo”

Il giornalista di Sky a Telenord: "Quando è utilizzato in difesa come in Nazionale, si perdono le sue giocate"

546
Criscito Genoa
Criscito contro il Sassuolo (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Criscito, Marchetti e la crisi del Bologna. Sono stati i tre argomenti affrontati da Marco Nosotti, giornalista di Sky Sport, nel collegamento telefonico con We Are Genoa su Telenord.

CRISCITO IN NAZIONALE – “Ha mostrato di avere molta esperienza. Tuttavia, ha avuto qualche difficoltà nella difesa a quattro un po’ improvvisata di Mancini. Credo che abbia superato il suo infortunio subito in precedenza: è da utilizzare più com’è stato utilizzato nel Genoa in campionato. Invece stando dietro forse si perde qualcosa: le sue giocate e i suoi cross”.

MARCHETTI – “Ha fondamentali buoni. Purtroppo essere stato fermo a lungo non lo ha aiutato. Credo che sia questione per lui di lavorare, lavorare molto e ritrovare continuità: ha buoni preparatori, quelli del Genoa sono tra i migliori. Bisogna dargli fiducia”.

BOLOGNA – “Il suo problema principale è che costruisce molto poco: mancano idee offensive. Il 3-5-2 di Pippo Inzaghi tende più a contenere che ad attaccare”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.