Napoli, Sarri:”Gara pienamente sotto controllo. Troppa leggerezza nel finale”

Il tecnico partenopeo:"Una grande prestazione di tutta la squadra questa sera. Abbiamo fatto molto bene ed avevamo la gara pienamente sotto controllo e con un episodio rischiavamo di perderla di mano"

62
Il tecnico Maurizio Sarri (Foto Francesco Pecoraro/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Come da programma, il Napoli esce vincitore dal Ferraris battendo il Genoa per 2-3. Non bastano le reti di Taarabt e Izzo per riuscire a conquistare almeno un punto. Inaspettatamente è il Vecchio Balordo a portarsi per primo in vantaggio con una splendida rete dell’attaccante marocchino e i tifosi genoani presenti questa sera allo stadio sperano nella grande impresa. A riportare tutti i cuori rossoblù con i piedi per terra è la grande prestazione di Dries Mertens che in pochi minuti trova il pareggio per la sua squadra e segna anche la rete dell’1-2. La tripletta però gli viene negata a seguito del tocco che ha portato all’autogol di Zukanovic sulla sua ultima conclusione vincente. Il gol di Izzo nel finale non fa altro che illudere in un impensato pareggio. All’uscita dagli spogliatoi il tecnico partenopeo, Maurizio Sarri, ha parlato ai microfoni di Rai Due:

“Una grande prestazione di tutta la squadra questa sera. Abbiamo fatto molto bene ed avevamo la gara pienamente sotto controllo e con un episodio rischiavamo di perderla di mano. Con una punizione sono andati sul 3-2, è stato un nostro peccato di leggerezza. Insigne e Callejon li ho sostituiti per risparmiarli visti i numerosi impegni, io non li ho visti sottotono. Abbiamo perso un giocatore importante come Milik, siamo rimasti con un fenomeno come Mertens. Penso che se succede a tante squadre come la nostra rimarrebbero con un attaccante solo a disposizione. Dobbiamo provare a conservare Mertens il più possibile e dobbiamo tirare su un alternativa. Non c’è da piangersi addosso. Una squadra stanca perde il predominio della partita, non è stato il nostro caso”

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.