ESCLUSIVA PG, Giorgio Guerello: “Genova e il Genoa saranno sempre uniti, ancor di più nelle difficoltà”

Giorgio Guerello, a margine della presentazione di "Grifoni. Il Genoa per Genova", ha rilasciato alcune dichiarazioni ai nostri microfoni sottolineando l'attenzione che la Fondazione Genoa rivolge alla storia rossoblù e alla sua diffusione tra i più giovani

425
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa per Genova, uniti si può ripartire. All ‘Istituto comprensivo Elsa Morante di via Linneo, in Valpolcevera,  si è vissuta una giornata particolarmente emozionante, non solo per i bambini presenti, ma per il messaggio di speranza lanciato proprio da una zona che più di tutte sta vivendo i disagi causati dal tragico crollo del ponte Morandi. Un’iniziativa voluta fortemente dal Genoa e dalla Fondazione Genoa, rappresentata da Giorgio Guerello membro del Consiglio di Reggenza. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate ai nostri microfoni. “La Fondazione è entusiasta per la scelta di essere qui stamane e Sandro rappresenta valori di passione, lealtà sportiva, spirito familiare. È stata una scelta molto opportuna. Siamo qui nel pieno della mission della Fondazione Genoa: iniziative come quelle di oggi sono nel solco della promozione della storia della nostra città e del Genoa perchè  si cerca di inculcare i valori dello sport nelle nuove generazioni.Noi siamo sempre in prima linea nel promuovere iniziative che coinvolgono le famiglie e i bambini. Quella di oggi è particolare, anche per la scelta del territorio in cui  è stata svolta dopo la tragedia del ponte Morandi, abbiamo voluto lanciare un messaggio di speranza: insieme possiamo ripartire. Dal 2010 la Fondazione promuove diversi laboratori dedicati ai bambini, mi viene in mente “Colori e simboli del Genoa e della città”. Oggi abbiamo iniziato a distribuire gratuitamente  ai bambini della quinta elementare il libretto “Grifoni. Il Genoa per Genova”. La distribuzione gratuita continuerà e coinvolgerà tutte le scuole, perchè è importante coltivare la genoanità, insieme alla genovesità, sin da piccoli”.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.