ESCLUSIVA PG, Soviero: “Ballardini ha dimostrato di meritare la conferma”

"Perin? È maturato molto e ha grandi qualità, è un portiere completo. Al Napoli farebbe il salto di qualità" ha continuato l'ex portiere rossoblù

151

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo la Sampdoria nel derby, terminato con uno 0-0 privo di emozione, sarà il Crotone di Walter Zenga il prossimo avversario del Genoa. Sono passati ormai cinque mesi e ventinove punti dalla sfida d’andata che ha segnato l’esordio (con vittoria per 0-1) del Ballardini ter. Da allora il Genoa ha avuto un cambio di marcia fondamentale che l’ha catapultato all’undicesima posizione ad un passo dalla matematica salvezza e la sua difesa è diventata la seconda migliore del campionato. Con il Balla si è vista la rinascita del Grifone, capace di portare risultati anche senza un gioco particolarmente brillante. Benché il Vecchio Balordo si ritrovi ora a +8 dalla zona retrocessione non deve assolutamente abbassare la guardia. Sette sono ancora le partite che mancano alla fine e a questo punto non sono ammessi errori. In vista della prossima gara del Ferraris i microfoni di Pianetagenoa1893.net hanno raggiunto l’ex portiere rossoblù Salvatore Soviero.

Lei ha vestito la maglia del Genoa dal ’98 al 2000. Che ricordi ha dell’esperienza sotto la Lanterna?

“Quella sotto la Lanterna è stata una bellissima esperienza, sicuramente il Genoa è stata la squadra più blasonata in cui ho giocato. Non solo è stata un’esperienza fantastica, ma anche la più importante”

Oltre a quella del Genoa, lei ha indossato la divisa del Crotone: prossimo avversario al Ferraris del Grifone. Quali sono le sue impressioni sulla formazione calabrese?

“Il Crotone aveva trovato un periodo in cui giocava bene, ma faceva poco male, poi si è messa in difficoltà con la sconfitta in casa contro la Spal, che secondo me è stata determinante per la zona retrocessione, perchè fino a quel momento non era interessata nella lotta per la salvezza. Perdendo quello scontro diretto in casa si ritrova ora ad annaspare nel fondo della classifica”

Il Crotone, rispetto al Genoa, è ancora in piena zona retrocessione. Pensa che riuscirà ad avere la meglio nella corsa contro Spal, Verona e Cagliari?

“Il Verona non mi entusiasma molto, mentre la Spal la vedo molto più pericolosa”

Se il Genoa ora si trova a +8 dal baratro della B, è sicuramente merito di Ballardini, che ha trasformato la difesa del Vecchio Balordo in un vero e proprio bunker, seconda solo a quella della Juventus. Che giudizio ha del tecnico rossoblù?

“Ballardini rispetto agli altri allenatori è più pratico. Meno entusiasmante, ma sicuramente più pratico. Poi al di là dei subentri e delle altre cose la squadra si vede e le prestazioni vanno a momenti. Vedi Mazzarri od Oddo. Sono entrati, hanno fatto bene: Oddo ha fatto quattro o cinque vittorie di fila, poi ha subito otto sconfitte. Indubbiamente qualcosa in più ha portato e ha molta più esperienza rispetto a Juric” 

Meriterebbe il rinnovo?

“Un tecnico che ti salva in A merita sicuramente un rinnovo, poi le società medio basse cambiano continuamente, ma lui ha dimostrato di meritare la conferma” 

Se il Genoa prende pochi gol è anche merito di Mattia Perin…

“Soprattutto. Ha una grande tranquillità, è maturato rispetto agli esordi. Ha grosse qualità, è agile e veloce. E’ un portiere completo. Bravo con i piedi, cosa non da poco. A Napoli sono molto interessati a lui. Se lo prendessero farebbero una grande cosa e lui farebbe il salto di qualità”

Perin è anche il capitano della formazione rossoblù. Cosa che non viene condivisa da molti perchè il portiere è limitato nella sua area e spesso non può parlare con l’arbitro. Qual è la sua posizione in merito?

“Sono cose che nel calcio si dicono, anche se poi con l’arbitro parlano tutti. Sono delle convinzioni che non hanno prove. E’ giusto che il più carismatico faccia il capitano, perchè deve metterci la faccia. Il capitano è quello che si mette sempre davanti ai compagni di squadra e lui l’ha fatto e lo fa tutt’ora”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.