Di Chiara: «La lotta per il quarto posto? Il Genoa è favorito»

L'ex difensore della Fiorentina e della Roma non ha dubbi: il quarto posto è appannaggio della squadra di Gasperini

38
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

In esclusiva per Tuttomercatoweb.com abbiamo sentito il procuratore Alberto Di Chiara, ex difensore della Fiorentina dal 1986 al ’91 e della Roma per due stagioni dall’80 all’82, al quale abbiamo chiesto le sue impressioni sull’attuale momento delle sue due ex squadre, vittoriose ieri, ed in lotta per il quarto posto insieme al lanciatissimo Genoa di Gasperini.

Vedendo la gara di ieri, la Fiorentina riesce a far meglio senza Mutu?

“Non è detto. Ieri ha fatto un ottima partita, ma soprattutto ha reagito molto bene a tutte le assenze che aveva, a partire da Mutu, ma anche Felipe Melo, Jorgensen e Kroldrup, tutti giocatori importanti. Nonostante questo la squadra ha fatto quadrato in una situazione dove non stava giocando molto bene, anche se i risultati sono stati positivi. E’ stata quindi una bellissima reazione del gruppo. Gilardino ha poi ritrovato il gol ed è tornato ai suoi livelli”

La Roma ha vinto con due rigori di Totti e con alcune polemiche nel dopo gara…

“Ha attraversato un periodo difficile, falcidiata da numerosi infortuni e ha cercato di compensare tutto questo facendo scendere in campo un giocatore come Totti, quasi in maniera forzata, che grazie alla sua presenza dà maggiore grinta e carisma alla squadra. Certamente non sta giocando in maniera meravigliosa come ci ha abituato, però l’obiettivo principale della Roma è quello di arrivare al quarto posto per cercare di raggiungere la Champions, un obiettivo che ad inzio campionato sembrava quasi un miraggio, vista la situazione. Al di là dei calci di rigore che hanno dato la vittoria, è importante che la Roma faccia risultato nonostante le assenze. Probabilmente quando avrà l’organico al completo potrà fare uno sprint finale insieme a Fiorentina e Genoa per il quarto posto”

Dopo la vittoria del Genoa di ieri, chi è favorita per il quarto posto?

“A livello psicologico sicuramente il Genoa è la squadra che forse ha meno da perdere, rispetto a Fiorentina e Roma che se non raggiungessero la quarta posizione sarebbe un’annata quasi fallimentare. Il Genoa invece è una delle sorprese di questo campionato, insieme al Cagliari. Ha sorpreso un pò tutti con questa continuità di rendimento, è una squadra compatta, giocano da tanto insieme e anche l’allenatore è lì da tantissimo tempo. Insomma, c’è tutta una serie di compenenti che fanno sì che la formazione rossoblu sia quella più tranquilla psicologicamente nell’affrontare queste ultime otto partite. A livello qualitativo, Fiorentina e Roma, forse hanno qualcosa in più”

Per un mese la Fiorentina sarà senza Mutu e il Genoa senza Milito…

“La Fiorentina ha senza fatto vedere che la squadra può farne anche a meno, visto che Gilardino è tornato a segnare. Il Genoa sarà senza il suo finalizzatore principe, ma gioca molto bene e va in rete con molti giocatori a differenza soprattutto dei viola”.

Che Derby sarà tra Roma e Lazio?

“Quello romano è sempre un Derby che si gioca sotto il profilo nervoso. La Lazio è in un periodo di crisi, dopo le tre vittorie che l’avevano portata quasi a ridosso della Champions. E’ discontinua e probabilmente si esalta troppo quando le cose vanno bene. Sarà comunque una partita a sè, come lo sono tutti i Derby, ma credo che la Lazio possa giocarsi tutto il prestigio della sua stagione riuscendo magari a fare una grande partita contro una Roma ancora con molte assenze”

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.