Cavelli, sindaco di Cogoleto: “Il centro sportivo? Non ho avuto contatti col Genoa”

Il primo cittadino a Primocanale: "Chiederò agli assessori perché a me nessuno mi ha chiesto incontri o pareri. Il club se vuole investire è il benvenuto"

1254
Mauro Cavelli, sindaco di Cogoleto (Foto da Primocanale)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Premesso che spero sia tutto vero e che il Genoa venga a Cogoleto con le due squadre ma onestamente io non ne so nulla perché nessuno mi ha detto niente”. Mauro Cavelli, sindaco di Cogoleto, ha risposto a Gradinata Nord in onda su Primocanale riguardo al centro sportivo rossoblù: iniziativa di cui se ne discute da anni, ma finora non c’è stato alcun riscontro concreto. Nei giorni scorsi però i dirigenti rossoblù hanno spiegato che uno degli obiettivi primari del club è quello di intervenire sul “Signorini” con un nuovo campi e il rifacimento della tribune oltre a una nuova palestra in muratura. L’ad Zarbano e il direttore generale Perinetti hanno fornito particolari sulla ristrutturazione del quartier generale a Pegli e hanno parlato anche della nuova iniziativa a Cogoleto. Cavelli aggiunge ai microfoni dell’emittente: “Telefonate? No dal Genoa non ne ho ricevute. La notizia l’ho appresa dai giornali, ma chiederò agli assessori perché a me nessuno mi ha chiesto incontri o pareri. Aree? Posso dire che ce ne sono molte. Il Genoa se vuole investire è il benvenuto perché sarebbe un volano per la nostra economia ma aspetto di capire di cosa si tratta”.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE TUTTO L’INTERVENTO SU PRIMOCANALE.IT

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.