Bravetti (LazioNews24): “Da tenere d’occhio Galabinov, può essere un pericolo per i biancocelesti”

La collaboratrice della testata dedicata alla Lazio spiega le possibili mosse di Inzaghi e i possibili punti di forza del Genoa da controllare

101
Il rigore realizzato da Galabinov contro la Juventus (Foto MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Genoa contro Lazio, al Luigi Ferraris, sarà certamente un match dal sapore unico. Non vi sarà solo la voglia di festeggiare i primi tre punti in questa Serie A 2017/18, ma pure il desiderio di tornare ad esser la “bestia nera” della compagine romana e, perché no, di smuovere un po’ una classifica per il momento non soddisfacente entreranno in gioco. Tutto questo e non solo alimenterà un ambiente caldo come al solito, una venue già pronta per la partita di domenica. Ed è proprio in occasione della sfida del weekend che la redazione di PianetaGenoa1893.net ha contattato in esclusiva i colleghi di LazioNews24 per ricevere qualche chiave di lettura più vicina all’ambiente dei prossimi avversari rossoblù. In particolare, a risponder alle domande è stata la collaboratrice editoriale Elena Bravetti.

Secondo lei, peserà alla Lazio l’impegno domenicale in trasferta, al Ferraris, dopo un’altra trasferta (quella di EL ad Arnhem)?

Ovviamente sì. Sia la partita contro il Genoa che quella contro il Vitesse di Europa League saranno gare complicate, da giocare con la massima concentrazione e determinazione. Giovedì sera la squadra sarà in Olanda ed avrà pochissimo tempo a disposizione per preparare al meglio la trasferta contro i rossoblù. Proprio per questo motivo, contro il Vitesse Inzaghi opterà per un turnover praticamente totale, cambiando addirittura 7/11 dei giocatori visti contro il Milan.

Dunque è possibile che Inzaghi opti per un turnover mirato ad affrontare con maggior freschezza il match contro il Grifone?

Sì certo! Contro il Genoa – per vari anni ‘bestia nera’ della Lazio – l’allenatore biancoceleste vorrà contare sui big che hanno permesso di ottenere un risultato così netto contro il Milan. Nel match di domenica si rivedranno Immobile, De Vrij, Milinkovic, etc., che invece verranno tenuti a riposo contro il Vitesse. Nello stesso momento Luis Alberto, Leiva e Strakosha dovrebbero essere presenti in entrambi gli impegni.

Come giudica il mercato del Genoa?

Credo che la società si sia mossa bene. Simeone è andato via, ma è stato sostituito da Lapadula che, nonostante l’infortunio che lo terrà fuori dal campo per qualche tempo, ha voglia di rivalsa dopo la stagione al Milan in cui non è riuscito a ritagliarsi lo spazio sufficiente per esprimere il proprio valore. Stesso discorso per Bertolacci. L’ex rossonero può essere un buon colpo, soprattutto tenendo in considerazione il fatto che il giocatore già conosce bene la piazza ligure. Lasciano ben sperare lo svincolato Galabinov, oltre a Rossettini e Zukanovic.

A livello tattico, sarà un vantaggio per il Genoa l’assenza di Anderson o secondo lei la Lazio potrà ugualmente sostituirlo con Alberto?

Si farà sentire sicuramente l’assenza di Anderson. Nonostante Luis Alberto sia la vera e propria rivelazione della squadra targata Inzaghi, mancheranno enormemente la classe ed i numeri del brasiliano, tenendo anche in considerazione che lo spagnolo, con tutta probabilità, giocherà anche contro il Vitesse. Tuttavia, l’allenatore è stato bravo a reinventarsi un nuovo modulo – che oltretutto ha avuto successo sia con la Juventus che con il Milan – in attesa del ritorno di Felipe. Infine, Luis Alberto ha mostrato di sapersi intendere alla perfezione con Immobile: il suo gioco tra le linee può mettere in difficoltà qualsiasi difesa, e lo si è visto anche in occasione del match di Supercoppa.

Come vede la partita, in un match caratterizzato da moduli speculari (3-4-2-1) e gioco propositivo da entrambe le parti?

Mi aspetto una partita equilibrata, decisa dagli episodi. Entrambi gli allenatori hanno una mentalità propositiva, un gioco votato soprattutto all’attacco. Il Genoa – soprattutto dopo la sconfitta contro l’Udinese – vorrà far bene davanti al suo pubblico. La Lazio, sull’onda dell’entusiasmo dopo il 4 a 1 rifilato al Milan, è in uno stato mentale ottimo. Le due squadre si rispettano, sarà una bella gara!.

A chi dovrà prestar attenzione Inzaghi secondo lei?

In assenza di Lapadula, il più pericoloso sembrerebbe essere Galabinov – autore di un gol contro la Juventus. Prenderà le redini dell’attacco e, sostenuto dalla squadra, andrà alla ricerca delle marcature necessarie per ottenere la prima vittoria in campionato. Personalmente poi, sono stata sempre piacevolmente impressionata da Laxalt: la dirigenza rossoblù si è resa protagonista di un bel colpo di mercato non facendolo partire. Le sue incursioni sulla fascia sono sempre pericolose.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.