Biraschi a Primocanale: “I tifosi saranno decisivi per poter battere l’Atalanta”

Anticipazione dell'intervista che andrà in onda domani a "Gradinata Nord": “Siamo ancora arrabbiati per quello che è successo a Roma, siamo veramente delusi, non meritavamo di perdere"

346
Biraschi
Davide Biraschi (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Davide Biraschi lancia l’appello ai tifosi del Genoa: “Siamo ancora arrabbiati per quello che è successo a Roma, siamo veramente delusi, non meritavamo di perdere, ma ora siamo concentrati sull’Atalanta che rispettiamo molto, ma che dovremo cercare di battere. In questo senso penso che la Nord e tutto lo stadio possa essere decisivo con la loro spinta”.

E’ solo un’anticipazione di quanto il vice capitano rossoblù ha detto in esclusiva a Primocanale. L’intervista andrà in onda giovedi’ sera a Gradinata Nord. Biraschi che ha vissuto dal punto di vista personale un 2018 ad alto livello è tra i giocatori piu’ amati della tifoseria: “E’ un onore portare quella fascia quando non c’è Criscito. Mai avrei pensato di poter essere per un giorno capitano della squadra più antica d’Italia, perché so quanti campioni ci sono riusciti in passato”.

La crisi di risultati, l’altalena di allenatori, il rapporto con la città. Un colloquio a 360 gradi con uno dei giovani più interessanti anche in chiave azzurra del calcio italiano.

Giovanni Porcella – Primocanale

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.