Bessa: “Mister Prandelli ci sta dando tranquillità”

Il centrocampista del Genoa durante l'inaugurazione della "Casa del Grifone" al Gaslini: “Speriamo di poterlo ripagare sul campo di tutto il lavoro che stiamo sviluppando"

515
Bessa
Daniel Bessa (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Siamo venuti per loro. E per conoscere questo progetto di cui siamo orgogliosi. Personalmente ho vissuto l’esperienza di un famigliare ricoverato per anni in una struttura, è importante fare di più e approfondire questo lato della vita”. Daniel Bessa ha parlato stamane all’Ospedale Gaslini, durante l’inaugurazione de “La Casa del Grifone”, allestita dal Genoa insieme ad aziende partner e il contributo dei tifosi. Un altro aiuto concreto della società rossoblù verso l’istituzione ospedaliera per i bambini, centro di eccellenza nazionale. Insieme a Bessa erano presenti in rappresentanza della squadra anche il vice-capitano Biraschi, Kouamé, Piatek, Omeonga e Radu.

A seguire, il centrocampista brasiliano ha parlato (al sito ufficiale del Genoa) della difficile sfida di sabato con l’Atalanta. C’è voglia di rovesciare l’inerzia sfavorevole del periodo. “La vittoria manca da tempo. Sappiamo tutti come siano finite le ultime partite. Il sostegno del pubblico in casa regala una spinta in più, anche lo scorso campionato al ritorno abbiamo fatto il maggior bottino di punti al Ferraris rispetto ai viaggi fuori casa. Mister Prandelli sta dando tranquillità. Speriamo di poterlo ripagare sul campo di tutto il lavoro che stiamo sviluppando giorno dopo giorno”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.