Beghetto: “Contro l’Inter sarà fondamentale il calore dei nostri tifosi”

"Proprio in mezzo alle difficoltà può essere fondamentale per aiutarci a centrare l’obiettivo" spiega l'esterno che dovrebbe giocare al posto di Laxalt

38
Allenamento del Genoa (Foto Genoa cfc)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“In questi giorni abbiamo avuto modo di calarci nella situazione, di acquisire tutta la consapevolezza su ciò che possiamo, vogliamo e dobbiamo fare per tirarci fuori”. Andrea Beghetto racconta al sito ufficiale del Genoa le sue impressioni sul ritiro ad Acqui Terme e l’attesa per la gara di dopodomani al Ferraris contro l’Inter. L’esterno sinistro dovrebbe giocare dal primo minuto e sostituire lo squalificato Laxalt. “La prima cosa è ascoltare le indicazioni del mister. Poi serve applicarle in campo con un pizzico di spregiudicatezza e di coraggio” prosegue il giocatore che, iscritto alla Facoltà di Scienze Motorie, non è riuscito a seguire i corsi on-line a causa dell’intensità degli allenamenti.

Fino a gennaio era alla Spal in serie B, ora dovrà affrontare col Grifone una delle big del massimo campionato. Beghetto però non ha timori  reverenziali: “L’Inter è una squadra molto forte. Noi però giochiamo in casa e davanti al nostro pubblico. Proprio in mezzo alle difficoltà può essere fondamentale per aiutarci a centrare l’obiettivo. Ci siamo parlati in questi giorni, abbiamo messo a fuoco le cose. Servono agonismo, intensità e concentrazione”. Il giocatore conclude: “Se dovessi scendere in campo? Sarà una bella emozione. Cercherei di dimostrare ciò che so fare”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.