Genoa-Eviva fondi per il Gaslini: all’asta le scarpe di Lapadula, Lazovic, Ricci e Rossettini

Proseguono con successo le iniziative del club più antico d'Italia e dello sponsor per reperire risorse in favore della struttura ospedaliera

38

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Prosegue con successo la raccolta fondi organizzata dal Genoa e dallo sponsor Eviva per attivare nuovi servizi presso il Centro Accoglienza Bambino e Famiglia dell’Istituto Giannina Gaslini. La struttura ospedaliera rappresenta un’eccellenza per Genova e per la Liguria. Sono tanti i tifosi che partecipano alle iniziative benefiche come le aste che si susseguono sul sito specializzato CharityStars. Da oggi e per tredici giorni sarà possibile rilanciare per le scarpe da calcio messe a disposizione da Lapadula, Lazovic, Ricci e Rossettini. Proprio in queste ore tra l’altro, la società di multigaming I-Domina Esports, da cui proviene il giocatore Gintera che difende i colori del Grifone, ha aderito alla campagna di fundraising in favore del Gaslini con un bonifico di 1.600 euro: sono i proventi dell’ultimo torneo di e-sports.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.