Una scuola calcio da record

La fucina dei giovani campioni sponsorizzata da Barabino & Partners ha forgiato 7 ragazzi della Primavera, 11 Allievi e 17 Giovanissimi. Quattro di quest'ultima categoria sono stati convocati in Nazionale

24
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Nino non aver paura di tirare un calcio di rigore». Il ritornello della canzone di Francesco De Gregori, “La leva calcistica della classe ’68”, si addice perfettamente alla Scuola Calcio rossoblù. L’istituzione rossoblù, sponsorizzata dalla celebre agenzia di comunicazione Barabino & Partners, sta macinando primati su primati e si può ben dire che insegna ai bimbi a giocare al calcio e a non avere nessuna paura. Basta guardare le cifre: 7 ragazzi arrivati nella Primavera sono stati forgiati dalla Scuola Calcio, mentre sono 11 quelli presenti negli Allievi. Sono ben 17 su 23 i ragazzi nei Giovanissimi provenienti dalla scuola. Proprio in quest’ultima categoria è giunta un’altra buona notizia: il record storico di convocati in Nazionale, per una rappresentativa giovanile del Genoa, con 5 giocatori selezionati nella leva calcistica ‘94: 4 provengono dalla Scuola Calcio. I fortunati che indosseranno la maglia azzurra dall’11 al 13 maggio, per uno stage con l’Under 15 a Coverciano sono: il portiere Secondelli, i difensori Chiazzo e Condorelli, il centrocampista Raddi e la punta Gobbi. Ma non è finita qui: Giovanissimi e Allievi saranno impegnati nelle finali nazionali dei rispettivi campionati.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.