Sbravati: “Camp estivi, intuizione che ha avuto un gran successo”

Il responsabile del settore giovanile del Genoa spiega che in Austria "ci sono strutture che a Genova ce le sogniamo e bisognerebbe fare degli investimenti per allevare dei futuri calciatori"

330
Michele Sbravati con Criscito, Marchetti, Bessa e Pereira al camp estivo in Austria (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Una intuizione di qualche stagione fa che ha avuto un grande successo”. Michele Sbravati, responsabile del settore giovanile del Genoa, spiega a Primocanale l’ottima riuscita del camp estivo a Fulpmes a pochi chilometri da Neustift. “Qui ci sono strutture che a Genova ce le sogniamo – prosegue il dirigente rossoblù – e su questo punto bisognerebbe fare degli investimenti perché è da qui che si possono allevate dei futuri calciatori. Diciamo che qualche anno fa c’era Pellegri su questo prato”. Sbravati conclude: “Dicono che il settore giovanile del Genoa lavora bene, siamo contenti di questi elogi. È bello aiutare la società lanciando i Perin o i vari Sturaro, Mandragora e altri ancora, ma qui intanto vorremmo che questi giovani si divertissero e poi si vedrà”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.