Amarcord Genoa: quella rimonta leggendaria sulla Roma

Da 0-3 a 4-3 in un pomeriggio indimenticabile per il Genoa e i genoani

58
(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Chi è genoano non può dimenticarsi di quel pomeriggio, di quella “pioggia sottile“, per riprendere le parole di una poesia di De André. Il Genoa scalò a mani nude quel supramonte così impervio da apparire come un K2 posto tra Staglieno e San Fruttuoso.

[tps_title]Dainelli, Borriello, Mesto[/tps_title]

L’ex Borriello gestisce palla tra Dario Dainelli e Giandomenico Mesto. La Roma era avanti già di un gol marcato da Mexes dopo appena sei minuti di gioco.

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.