Da sabato prossimo due mostre al Museo del Genoa

Sono iintitolate "Genova e il Genoa: 125 anni insieme, una storia Superba” e "We are Genoa"

139
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Venerdì alle 18 saranno inaugurate due mostre al Museo del Genoa

“Genova e il Genoa: 125 anni insieme, una storia Superba” è il titolo della mostra, aperta al pubblico al Museo della Storia del Genoa, Via al Porto Antico, 4 – Genova, da sabato 22 dicembre.

A conclusione dei festeggiamenti per il 125° compleanno del Club, la Fondazione Genoa 1893 rende omaggio alla sua storia e, in particolare, a quella di Genova, riproponendo una cavalcata attraverso i decenni di questo non breve periodo.

La mostra prende in considerazione una selezione, necessariamente non esaustiva, di avvenimenti e cambiamenti storici, di mutamenti sociali e politici, di trasformazioni architettoniche ed urbanistiche, di innovazioni e di problematiche in campo industriale e lavorativo, che sono accaduti in città.

Tutto ciò viene accostato alle vicende che si sono susseguite nella storia ultracentenaria del Genoa.

La mostra, allestita al primo piano del Museo, organizzata in collaborazione con il Genoa C.F.C., resterà aperta al pubblico fino a domenica 2 giugno 2019.

L’orario di visita seguirà quello del Museo della Storia del Genoa (da martedì a domenica 10-19, alle 18 ultimo ingresso).

L’ingresso è a pagamento e rientra nel biglietto del Museo.

La Fondazione Genoa 1893 in collaborazione con il Genoa Cfc presenta una nuova mostra di Genoa Gallery: We are Genoa. Illustrazioni di Nicola Montera.
Brevi testi, preziose illustrazioni raccontano il Genoa dal passato ai giorni nostri della squadra che per prima si è affacciata in Italia con il gioco del calcio.
Come evidenziato dallo storico dell’immagine Ferruccio Giromini all’interno del catalogo <una piccola storia … concentrata in dieci illustrazioni, che riporta al piacere antico di dilatare il godimento dello spettacolo disegnato>.
Una storia che ci trasmette e ci richiama messaggi positivi di impegno sportivo, di lealtà, di attaccamento ai luoghi e alle tradizioni di fiducia e sostegno anche  a prezzo di sacrifici come deve essere nello sport.

La mostra, curata da Giovanna Liconti, allestita nel corridoio di ingresso della Palazzina San Giobatta, sarà aperta al pubblico dal giorno sabato 22 dicembre fino a domenica 2 giugno. L’ingresso è a pagamento e rientra nel biglietto del Museo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.