In duemila per l’ultimo saluto a Franco Rotella

Tifosi, ex compagni di squadra ed ex presidenti tutti uniti per commemorare un amico morto domenica scorsa. Il Genoa era rappresentato dal vicepresidente Blondet assieme ai giocatori delle giovanili

448

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Tanti, tantissimi a porgere stamani l’ultimo saluto a Franco Rotella, ex ala destra del Genoa morto domenica scorsa a 42 anni per un melanoma. C’erano circa 2000 persone fino all’esterno della chiesa dell’Ospedale San Martino dove si celebravano i funerali, celebrati dal sacerdote del collegio Emiliani, padre Fortunato, dove l’ex calciatore era istruttore. L’omelia è stata svolta dal cappellano dell’ospedale, padre Mauro: ha svolto anche un commosso ricordo di altri genoani scomparsi di recente, tra i quali Gorin, il professore Scoglio, Signorini e Fortunato. Alle esequie erano presenti tifosi, amici, parenti ed ex compagni di squadra come Inzaghi ed Eranio. C’erano anche Nappi, Torrente, Braglia, assieme agli allenatori Claudio Maselli e Attilio Perotti. L’estremo omaggio è stato dato anche dagli ex presidenti del Genoa Aldo Spinelli e Renzo Fossati. Il Grifone era rappresentato dal vicepresidente Blondet assieme ai giocatori delle giovanili: in una delle formazioni dei Grifoncini gioca il figlio di Franco, Simone. Tutti assieme stretti alla famiglia e a salutare un amico e un campione.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.