Europa League con ex rossoblù: l’Atalanta di Gasperini trionfa sull’Everton. Non basta Matavz al Vitesse: vince la Lazio

La Dea gioca alla grande e rifila un 3-0 agli inglesi. L'ex centravanti del Genoa segna un gol, ma i biancocelesti (domenica al Ferraris contro il Grifone) vincono 2-3

68
Gian Piero Gasperini felice per il 3-0 della sua Atalanta sull'Everton (Foto Getty Images/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il primo turno di Europa League è stato caratterizzato dalla presenza di due ex del Genoa. L’Atalanta di Gian Piero Gasperini ha trionfato 3-0 sull’Everton del fuoriclasse Rooney con reti di Masiello, Gomez e Cristante. La superba prestazione della Dea, che ha dominato per tutta la durata della gara, la fa volare in testa al girone E. Grande festa sugli spalti dello stadio di Reggio Emilia, dove i tifosi hanno esposto magliette bianche con la scritta “Europa eccoci”, con tanti cori. Nel prossimo turno l’Atalanta andrà a Lione: i francesi hanno pareggiato 1-1 con l’Apollon Limassol.

[embedcontent src=”videogazzetta” url=”http://video.gazzetta.it/atalanta-everton-3-0-gasperini-una-vittoria-che-rimane-libro-d-oro/6ca1587e-9989-11e7-bba3-04aa2c8d7b1a”]

Invece non è bastata l’ottimo prestazione dell’altro ex rossoblù, l’attaccante Tim Matavz, per evitare al Vitesse la sconfitta in casa contro la Lazio (domenica giocherà al Ferraris contro il Genoa). Il giocatore sloveno ha segnato il suo quinto gol in cinque partite col club olandese: la sua marcatura ha portato i padroni di casa in vantaggio 1-0. Pareggio di Parolo al 51′: Linssen riporta in vantaggio il Vitesse, ma la Lazio segna prima con Immobile e poi si porta sul definitivo 2-3 con Murgia.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.