Conte, Chiellini e Giaccherini: “Grande Italia. Ora testa alla Germania”

Le dichiarazioni a fine gara del ct e dei due giocatori

198

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Al termine di Italia-Spagna 2-0 ecco le dichiarazioni a Rai Sport e a Sky Sport del ct Antonio Conte e di Giorgio Chiellini e di Giaccherini.

Antonio Conte: “I ragazzi hanno dentro qualcosa di importante, fuori dall’ordinario. L’ho detto prima della partita, dopo è facile. Adesso c’è da recuperare, ci aspetta un’altra partita dura, tosta, contro la Germania, ma abbiamo dimostrato che l’Italia non è solo catenaccio. Il più bel complimento ce l’ha fatto Xavi quando ha detto che l’Italia gli ricorda metà Atletico Madrid e metà Barcellona. Sabato sarà più dura di oggi, dispiace per Thiago Motta, che è il nostro dodicesimo”.

Giorgio Chiellini: Siamo all’inizio, adesso arriva il bello e il difficile. Ci siamo tolti qualche masso, non sassolino. La Spagna era la nostra bestia nera e volevamo batterla. Dovevamo chiuderla prima, dobbiamo dire grazie a Buffon, un santo, che ci ha aiutato. L’Italia non è solo difesa e contropiede, ma soprattutto affiatamento, unità e coesione. Adesso c’è l’altra squadra più forte in circolazione: dopo la Spagna, la Germania. Dobbiamo andare ancora oltre la ragione. Il mio gol? Avevamo qualcosa dentro e non vedevamo l’ora di tirarlo fuori. Una gioia incredibile”.

Emanuele Giaccherini: “Ci goderemo poco queste emozioni bellissime, perché già pensiamo alla prossima partita. Conte ha preparato al meglio questa partita: ci ha dato i giusti accorgimenti, i giusti dettami. Ho corso 13 chilometri, come nessuno in questo Europeo? Prima della partita ho parlato alla squadra e ho detto che oggi avremmo dovuto mettere tanto cuore, io l’ho messo così, è ciò che so fare meglio. La Spagna? E’ una grande squadra, abbiamo sofferto solamente nella prima parte del secondo tempo. Il mio discorso pre-partita un rito? Lo facciamo a giro, oggi è toccato a me”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.