ESCLUSIVA PG, Gian Paolo Coppola: “Alex rinato al Genoa. Legati da un ottimo rapporto”

Pianetagenoa1893.net incontra in esclusiva Gian Paolo Coppola, papà di Alex: il capitano della Primavera è stato convocato da Juric per la trasferta di Pescara

266
Alex Coppola (dal profilo Facebook di Gian Paolo Coppola)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo Pietro Pellegri a Torino e Alessandro Quaini con la Roma, a Pescara è arrivato il turno di Alex Coppola. Se c’è un merito da riconoscere alla passata gestione Juric è la grande attenzione al settore giovanile. Il tecnico di Spalato ha portato in Abruzzo il capitano della Primavera del Genoa, perno della difesa di Stellini che sta ottenendo ottimi risultati nella stagione regolare. Pianetagenoa1893.net ha intervistato in esclusiva Gian Paolo Coppola, papà di Alex.

[tps_title]La prima volta[/tps_title]

Alex Coppola alla prima convocazione

Che reazione ha avuto dopo aver letto il nome di suo figlio tra i ventitré convocati per Pescara? Ero incredulo perché è piuttosto raro che un difensore sia preferito a un attaccante o un centrocampista. Avevo avuto il sentore della convocazione dopo che Alex aveva passato qualche giorno della settimana ad allenarsi a Pegli con la prima squadra. Prima o poi il passo andava fatto. Lui era emozionatissimo: mi ha detto che non sentiva la fatica talmente alta era l’adrenalina in corpo. Un’esperienza meravigliosa e stimolante“.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.