Nicola, live tweet: la conferenza stampa in vista di Genoa-Sassuolo

Il tecnico del Grifone incontra i giornalisti a Villa Rostan

2329
Nicola Genoa
Davide Nicola (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Buon sabato mattina a tutti i lettori di Pianetagenoa1893.net: manca poco al live tweet del Genoa relativo alla conferenza stampa di Davide Nicola. Il nuovo tecnico del Grifone presenta la gara di domani pomeriggio con il Sassuolo. L’integrale della conferenza sarà disponibile a breve.

Il ritorno al Genoa in altra veste: «È il mio quinto giorno da quando sono qui. Impressioni positive, perché la vivo con il grande senso di appartenenza che nutro per il club».

Sul rinnovato “Pio-Signorini”: «Il centro sportivo è cambiato ma la passione è la stessa di quando ero calciatore. Abbiamo bisogno di capire cosa ci serve per poter dare il massimo. La situazione è delicata ma per noi tutti rappresenta una sfida fantastica».

Sulle qualità della rosa: «A livello di singoli abbiamo qualità importanti. I dati non mentono mai. Abbiamo l’indole di proporre il gioco ma manchiamo di equilibrio. Ho visto una squadra con tanta voglia e che si è messa subito a disposizione».

Sul suo ruolo tecnico: «Non sono un allenatore con una sola idea; mi piace conquistare spazi e guadagnare l’area di rigore. Non possiamo avere tutto e subito; esistono delle priorità come capire la nostra posizione di classifica ed agire di conseguenza».

Sulla gara in  programma: «Dobbiamo fare una partita equilibrata ed ordinata. Per me è importante parlare di valori di squadra e di gruppo; questo è più importante del singolo. La passione è fondamentale ed è impossibile che non ci sia».

Sulle motivazioni: «Non potete nemmeno immaginare quanto sia motivato ed onorato di guidare questo club. Dimostrerò tutto con passione».

Sui nuovi calciatori in organico: «È importante integrare tutti il prima possibile. Domani sarà una partita fondamentale. Abbiamo grande voglia, vorremmo essere già allo stadio».

Sull’organico, in generale: «Rispetto al finale dell’anno abbiamo recuperato alcuni giocatori. Dopo l’allenamento e con il consulto dello staff avremo le certezze di chi siano. I nuovi arrivi potranno darci tanto, dobbiamo integrarli subito perché non abbiamo tempo».

Sull’avversaria: «Mi aspetto una squadra in crescita, che da più di un anno persegue un progetto. Hanno pregi ma anche difetti, dobbiamo cercare di capirli. Dai miei mi aspetto consapevolezza della situazione».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.