Thiago Motta: «Esonero via social? Non ho letto niente e sinceramente non mi interessa»

«Notizia del mio esonero su Twitter da stamane? Non ho social, non ho letto niente e sinceramente non mi interessa. Sono triste per i miei ragazzi, sono concentrato su loro»

3556
Thiago Motta Genoa
Thiago Motta (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Fine della corsa per Thiago Motta? Quasi sicuramente arriverà l’esonero, stando alle voci raccolte nelle ultime ore, ma il tecnico del Grifone ha comunque commentato la prestazione del Genoa contro l’Inter. «Notizia del mio esonero su Twitter da stamane? Non ho social, non ho letto niente e sinceramente non mi interessa. Sono triste per i miei ragazzi, sono concentrato su loro. In questo momento vorrei tornare subito a lavorare per migliorare, credo molto in questi giocatori. Noi possiamo soltanto percorre la strada intrapresa dal mio arrivo, ho grande fiducia in questo gruppo.  Ringrazio i tifosi dell’ Inter per l’accoglienza, fa sicuramente piacere ricevere tanto affetto. Io ai miei giocatori chiedo di costruire e di attaccare, questa è la mia idea di calcio. Io chiedo a tutti di difendere a di attaccare, al di la dei ruoli. Non mi piace aspettare con dieci uomini dietro la linea della palla, ma non cerco il calcio champagne. In questo momento non riusciamo a segnare, ma tutti possono fare meglio, non solo gli attaccanti. Non mi spaventa la situazione di classifica, perchè ho tanta fiducia in questo gruppo, vedo come si allenano tutti i giorni. Io mi concentro sulla squadra, sull’idea di calcio che ho e sto inculcando alla squadra, cambiare modo di giocare buttando la palla in avanti secondo me non è produttivo. Io amo le  sfide e non mi tiro indietro, fa parte del mio carattere giocarmela fino alla fine. Situazione difficile, non lo nego, ma dobbiamo avere fiducia in ciò che stiamo facendo e nelle certezze che abbiamo dato alla squadra in questi giorni. Quando perdi 4-0 c’è poco da dire, ma nelle altre partite non siamo mai stati fuori dal gioco e potevamo ottenere di più. Il calciomercato? Non è il momento, ne parlerò con la società. Non voglio sbilanciarmi sulle richieste di mercato, non mi sembra corretto, non voglio parlare dei singoli: le idee ci sono. Valuteremo con la società, ma questo non è il luogo adatto dove farlo.  Ovviamente le scelte dovranno essere fatte con molta attenzione, per cercare di rinforzare un gruppo in cui credo molto». Si conclude così (l’ultima?) conferenza stampa di mister Thiago Motta.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.