Spogliatoio Genoa, Nicola: “Sono tranquillo, la squadra è in crescita”

Il tecnico del Genoa: «Quando sono arrivato al Genoa la situazione si era da paura. Oggi è completamente diverso»

1716
Davide Nicola

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ un Nicola tranquillissimo quello che si presenta in Sala Stampa: ecco quanto ripreso da Sky Sport.

“Sono assolutamente soddisfatto della nostra prova – anticipa il trainer le domande dei cronisti – ma anche se abbiamo arginato bene la Juventus, di fronte a tre giocate di grande qualità non abbiamo potuto nulla. C’è anche da dire che la Juve non prendeva gol da oltre 500 minuti e noi con Pinamonti ci siamo riusciti. Poi negli ultimi minuti abbiamo provato ad andare in avanti, e mi pare che ci siamo riusciti in più di una volta, accettando l’uno contro uno, anche se eravamo parecchio stanchi. Devo dire che stiamo trovando i movimenti giusti. Se la squadra non il Parma non mi era piaciuta, già a Brescia avevo visto più carattere e qualche buona giocata. Oggi, pur con la squadra più forte d’Europa di fronte,  abbiamo giocato con ordine”.

-La classifica le fa paura?  “No, assolutamente, quando sono arrivato al Genoa la situazione si era da paura. Oggi è completamente diverso. Siamo in corsa. Attraverso il lavoro riusciremo a raggiungere il nostro obiettivo. Concludo confermando che ho visto una squadra che sta trovando intensità. Ora Pensiamo ad Udine”.

-Non pensa che Pandev sarebbe stato utile in campo molto prima?

“Ma Goran va gestito, chiaro che tutto lo vorrebbero sempre in campo, ma questa serie di partite ravvicinate occorre fare delle scelte, visto che cambi ne abbiamo parecchi. Vedremo per la prossima partita”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.