Maran: «Partita dominata. Perso per un cross sbagliato»

«In settimana avevamo preparato un altro tipo di gara, gli infortuni ci hanno penalizzato. Abbiamo comunque dominato la gara, ci rifaremo contro il Napoli»

1481
Maran Cagliari
Mister Rolando Maran (foto del profilo Twitter del Cagliari)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Cagliari sconfitto e sfortunato. Nel primo tempo la Dea bendata non sorride ai sardi: mister Maran è obbligato ad effettuare due cambi – Faragò e Cacciatore – entrambi  per infortunio. Nella ripresa il Cagliari ci prova, fino a crearsi l’occasione più ghiotta del match. Joao Pedro però  non riesce a deviare in porta il pallone restituitogli dalla traversa colpita in precedenza da Nainggolan. «In settimana abbiamo provato in un certo modo, ma Oliva a riunione tecnica fatta non è riuscito a scendere in campo. Nei cambi abbiamo pagato qualcosa, ma siamo andati in svantaggio su un cross sbagliato. Nel secondo tempo meritavamo ben altro, ma è un periodo che gira così, dobbiamo restare lucidi e compatti, come lo siamo stati in campo fino alla fine. La squadra vuole tornare a prendersi ciò che merita, nelle ultime partite non abbiamo raccolto ciò che meritavamo: questa deve essere la spinta per farci tornare alla vittoria. Noi volevamo attaccarli alti, ma il piano tattico è saltato a causa degli infortuni, nell’intervallo abbiamo sistemato qualcosina e siamo stati capaci di pressare come volevo. Supremazia netta nel secondo tempo, avevo la sensazione che avessimo il dominio della partita. Ho cercato di non cambiare subito l’assetto tattico per non creare confusione. Ennesimo infortunio  di Cacciatore? Dobbiamo fare delle valutazioni in merito, abbiamo anche aspettato prima di inserirlo di nuovo in gruppo. Joao e Pereiro hanno fatto bene dietro la punta.  Pereiro ha bisogno di ritrovare il campo, oggi mi sembrava l’occasione giusta per lanciarlo. Perdere Nainggolan così fa male, ammonito per un fallo inesistente. Come si lavora in vista del Napoli? Sfruttando la rabbia che ho visto negli spogliatoio, vogliamo regalare alla gente di Cagliari una gioia, sappiamo i tifosi quanto tengano alla sfida con gli azzurri. Dobbiamo avere questo nella testa, tirando fuori personalità e carattere. Noi tra 5′ inizieremo a preparare la prossima gara, abbiamo bisogno di una grande spinta in vista del Napoli». Finisce qui la conferenza stampa di mister Maran

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.