Sturaro: l’operazione rientro può costare fino a 18 milioni al Genoa

UN comunicato della Juventus spiega che il Grifone pagherà 1,5 milioni per il prestito del centrocampista fino a giugno più altri 8,5 per l'acquisto definitivo e altri 8 per gli eventuali bonus

2036
Sturaro a Il Baluardo (Foto Genoa cfc Instagram)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’operazione di rientro di Sturaro può costare salato al Genoa. In un comunicato stampa la Juventus (quotata in Piazza Affari) ha spiegato i dettagli della transazione. Dopo aver risolto in anticipo il prestito con lo Sporting Lisbona, il club bianconero ha “contestualmente perfezionato l’accordo con la società Genoa Cricket & Football Club S.p.A. – si legge nel comunicato – per la cessione a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2019, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore per un corrispettivo di € 1,5 milioni pagabili interamente nell’esercizio 2018/2019”.

La nota prosegue: “Il contratto prevede, inoltre, l’obbligo per il Genoa di acquisire il calciatore a titolo definitivo qualora la stessa società raggiunga determinati obiettivi sportivi nel corso dell’esercizio 2018/2019. Il corrispettivo della cessione a titolo definitivo è fissato a 8,5 milioni, pagabili nei successivi tre esercizi e potrà incrementarsi di ulteriori € 8 milioni al verificarsi di determinate condizioni contrattuali”. In totale, il Grifone potrà arrivare a spendere sino a 18 milioni complessivi.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.