Interesse del Genoa per Barrow, ma attenzione alla concorrenza di Lecce e Sampdoria

Con l'arrivo di Muriel in nerazzurro, l'attaccante ha paura di non trovare più spazio. Per la cessione con la formula del prestito si sono fatti avanti Genoa, Lecce e Sampdoria

990
Rossettini
Battaglia per il pallone tra Rossettini e Barrow (Foto Marco Luzzani/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Musa Barrow è alla ricerca di una squadra dove liberare tutto il suo potenziale e dove crescere. L’attaccante gambiano classe ’98 non ha goduto di molto spazio in quest’ultima stagione, collezionando poco meno di 600 minuti di gioco e un solo gol, realizzato nella gara di ritorno vinta per 2-1 contro il Genoa subentrando a Pasalic e sa che per la prossima stagione è prevista ancora più concorrenza. La società nerazzurra ha concluso l’affare per Luis Muriel, che con molta probabilità si unirà ai nuovi compagni in tempo per il ritiro e questo potrebbe condannare il talentino a stare troppo tempo fermo in panchina.

 

Nonostante il suo poco utilizzo, la società conosce molto bene il potenziale del giovane attaccante, la cui valutazione si aggira intorno al 5 milioni di euro e lo ritiene un giocatore importante per il futuro. Quindi è difficile pensare che Barrow possa essere venduto a titolo definitivo. Più probabile, invece, un suo trasferimento con la formula del prestito. Tra i club interessati ad aggiudicarsi le doti dell’attaccante ci sono il Lecce dell’ex rossoblù Liverani, che per la prossima stagione di Serie A sta attuando una vera e propria rivoluzione nel reparto offensivo e il Genoa. Possibile anche la pista Sampdoria, realizzabile in caso di scambio con Caprari, ma al momento questa rimane la prospettiva meno probabile.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.