Fassone: “Attendo Donnarumma fino al 3 luglio”

Lo ha spiegato l'ad del Milan: se il portiere non rinnoverà il contratto, è possibile che si torni a puntare su Perin

37
Antonio Donnarumma, ex Genoa (Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’amministratore delegato del Milan Marco Fassone ha spiegato le ultime novità per il ruolo di portiere del Milan. “Su Donnarumma non ci sono particolari novità, siamo in un’attesa che non sarà troppo lunga, vogliamo arrivare al 3 luglio con qualche certezza in più” ha affermato il dirigente rossonero. Da quella data, se Gigio non avrà sciolto la riserva sul suo rinnovo contrattuale, inizierà la marcia di ravvicinamento a Perin. Si domandano i tifosi del Genoa: “Ma non sarebbe meglio che Perin rimanesse un altro anno per riprendersi definitivamente dall’infortunio e poi cederlo a un prezzo superiore?”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.