Consigli per gli acquisti al Genoa prossimo venturo

I nazionali bulgari Makriev e Milanov sono di buona qualità  a prezzo contenuto. Carellata sulle valutazioni di mercato di alcuni giocatori terminati sui taccuini degli osservatori rossoblù

53

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa si appresta ad affrontare la Lazio per consolidarsi in zona Champions League. In questa ottica, la società non resta con le mani in mano e già guarda al futuro mentre cerca di consolidare la posizione tanto ambita: significherebbe soldi e prestigio. I suoi osservatori sono già al lavoro per potenziare una rosa vincente. Pianetagenoa1893.net offre alcuni consigli per gli acquisti: giocatori giovani e interessanti che potrebbero tornare utili. Solo indicazioni, ma nulla di più: non ci sono trattative né accordi in corso con i club.

C’è una nazione che risulta un po’ trascurata dalle piste del calciomercato italiano: è la Bulgaria, che però offre buoni talenti a prezzi abbastanza contenuti. L’attenzione può essere rivolta a due nazionali, Dimitar Makriev e Jivko Milanov. Il primo è un attaccante venticinquenne alto 1.88: è molto veloce, buon colpitore di testa. Insomma, è un uomo d’area di rigore, ma si muove molto su tutto il fronte d’attacco potrebbe essere potenzialmente una riserva di Milito. E’ stata scoperto da un talent scout italiano: Italo Algarotti, celebre osservatore dell’Inter (scopritore tra l’altro di Signori) che lo ritenne un ragazzo molto interessante e promettente. La società nerazzurra lo acquistò nel maggio del 2002 per sostituire “Oba Oba” Martins: purtroppo fu costretta a darlo in prestito in alcuni club europei poiché all’epoca la Bulgaria non era nell’Ue e aveva raggiunto il numero massimi di extracomunitari da tesserare. Attualmente gioca nel campionato israeliano nell’Ashdod proveniente nel gennaio 2008 dal Maribor dove aveva fatto sfracelli: su 37 gare complessivamente disputate nel 2007-08 ha realizzato ben 26 reti. Nella squadra israeliana ha disputato 36 partite e segnato 18 gol. Ha totalizzato due presenze in nazionale, nelle qualificazioni mondiali contro l’Irlanda e Cipro: contro quest’ultimo ha segnato uno dei due gol con cui la Bulgaria ha vinto. Potrebbe essere portato via con 1,5 milioni di euro. Un saggio delle sue capacità si può vedere su http://www.youtube.com/watch?v=Sc1m0bvutfc

Invece Milanov è un roccioso difensore destro, militante nel Levski Sofia, veloce e preciso nella marcatura. E’ stato convocato in nazionale quattro volte per le qualificazioni mondiali: ha giocato anche contro l’Italia. Il suo prezzo iniziale si aggira, stando alle quotazioni di Transfermarkt.de, sui 600mila euro.

Riguardo a Stefano Guberti, su cui la Gazzetta dello Sport ha riportato oggi l’interesse del Genoa, presenta una quotazione iniziale abbastanza elevata: l’estero del Bari varrebbe attorno 3,5 milioni.

Infine, diamo uno sguardo alle quotazioni di mercato di alcuni calciatori che, stando a quanto riportato stamattina da Repubblica-Il Lavoro, sarebbero seguiti dagli 007 del Grifone. Jérémy Mathieu, difensore del Tolosa, ha una valutazione iniziale di 5 milioni. E passiamo in Spagna, ai tre giocatori dell’Atletico Bilbao: il 31enne attaccante Xabier Etxebarría è sui 2 milioni, Fernando Llorente ben 10 milioni, mentre è valutato attorno ai 6 milioni Javier Martinez. Spostiamoci in Olanda, dove l’attaccante serbo del Twente, Aranutovic, varrebbe circa 4 milioni. Giungiamo così in Germania, dove l’attaccante Dzeko del Wolsburg ha un valore di mercato pari a 10 milioni: sono invece 7,5 i milioni da offrire per intavolare una trattativa con lo Schalke 04 per il centrocampista Rakitic.

Marco Liguori

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.