Centurion: “Sto bene al Genoa”. La stoccata ad Angelici del Boca

L'ala rossoblù sta attraversando un periodo difficile, tra le continue voci di mercato provenienti dal Sud America e poco spazio in campo con il Grifone

49
Lapadula in dribbling (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Amici mai. E’ il titolo del film che vede protagonisti Richi Centurion e Daniel Angelici, presidente del Boca Juniors. L’ala del Genoa è tornato su un vecchio argomento, le voci che lo vogliono di ritorno al club boquense, nonostante il veto posto da Angelici. “Sono molto felice al Genoa, nulla di quanto si dice sul mio futuro è vero” chiarisce Centurion su Twitter.

[embedcontent src=”twitter” url=”https://twitter.com/rickcenturion/status/939168784639815680″]

Il Wachiturro affonda su Angelici, che non cita mai: “Il leader non deve più dire che in campo davo tutto mentre fuori no… La gente del Boca sa quanto ho dato per quei colori“. Centurion, parecchio infastidito, prosegue: “Auguro il meglio a chi si ricorda di me. Tuttavia, qualcuno continua a citarmi e ha la coscienza sporca. Ringrazio di cuore Guillermo Schelotto (l’allenatore del Boca, ndr), l’unico che mi conosce bene“.

Schelotto ha un debole calcistico per Centurion e farebbe carte false per averlo di nuovo al Boca Juniors. Al momento sembra impossibile. Amci mai, appunto.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.