Boateng-Genoa: l’agente lo propone

Se il giocatore accettasse di decurtarsi l'ingaggio potrebbe essere un colpo di mercato per Preziosi e Juric

66
Kevin Prince Boateng (Marco Luzzani/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Kevin Prince Boateng ed il Genoa, un binomio che poteva nascere 6 anni fa quando la dirigenza rossoblu blocco il talentuoso centrocampista ghanese allora in forza al Portsmouth. Poi, visti gli intrecci con Milano, Preziosi lo giró all’amico Galliani e Boateng fece le fortune del Milan di Allegri con cui vinse scudetto e Supercoppa italiana (quest’ultima battendo l’Inter di Gasperini nella finale secca dell’agosto 2011). Coi rossoneri 74 presenze e 10 gol in 3 campionati, poi nel 2013 l’approdo allo Schalke 04. L’anno scorso il ritorno al Milan, dove però non ha convinto (7 presenze, 1 gol da gennaio a maggio). Tra pochi giorni Boateng sarà svincolato, dato che scadrà il suo contratto col Milan. Secondo Il Resto del Carlino e Milan Live, l’agente del calciatore lo avrebbe proposto a diversi club di Serie A compreso il Genoa stesso. Risposta negativa al suo acquisto già avanzata da Cagliari, Torino e Bologna, a causa delle condizioni fisiche non perfette e soprattutto l’alto ingaggio che sfiorerebbe 1 milione di euro annui. Se Boateng si rimettesse in gioco con uno stipendio più basso, potrebbe essere un affare rossoblu con Juric.

Roberto Sabatino

[embedcontent src=”videogazzetta” url=”http://video.gazzetta.it/galliani-lancio-riso-matrimonio-melissa-satta-boateng/3dbceff6-3c55-11e6-894e-7389a5990954″]

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.