UDINESE – Il punto della situazione

Udinese a Genoa dal pomeriggio di ieri. Tutti già con la testa alla gara contro i grifoni, gara che sulla carta vede il Genoa favorito. L’Udinese però vuole fare bene in campionato e soprattutto deve cercare di arrivare il più in alto possibile per potersi accaparrare (come ci ha spiegato ieri Paron Pozzo) una cifra […]

27

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Udinese a Genoa dal pomeriggio di ieri. Tutti già con la testa alla gara contro i grifoni, gara che sulla carta vede il Genoa favorito. L’Udinese però vuole fare bene in campionato e soprattutto deve cercare di arrivare il più in alto possibile per potersi accaparrare (come ci ha spiegato ieri Paron Pozzo) una cifra importante nella spartizione dei diritti televisi.

Marino dovrà fare i conti oltre che con i disagi dovuti alla recente trasferta russa, anche con i numerosi infortuni, ultimo dei quali rimediato proprio a San Pietroburgo. Alexander Lukovic è infatti rientrato ieri ad Udine dove si sta sottoponendo ad accertamenti. Per ora la diagnosi parla di stiramento al flessore della coscia destra. Maggiori informazioni sono attese nei prossimi giorni. Oltre a Lukovic, mancheranno i soliti Ferronetti, Tissone, Coda (anche lui vittima di problemi muscolari) e forse Belardi, alle prese con un dito della mano insaccato.

Attenzione anche alle ammonizioni per i tre diffidati Di Natale, Domizzi e Sanchez.

Rientrerà invece Domizzi, che dovrebbe riprendersi il posto di centrale di difesa accanto a Felipe. A destra dovrebbe toccare a Zapata, a sinistra Pasquale. A centrocampo Marino potrebbe optare per Isla, che avrebbe anche compiti offensivi, D’Agostino, Obodo (se decidesse di far riposare Inler) e Asamoah. In avanti appare probabile l’impiego di Floro Flores e Sanchez.

Monica Tosolini

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.