Rossi: «La Lazio deve prendere esempio dal Genoa»

Secondo l'allenatore della Lazio la società  rossoblù sta «costruendo qualcosa di importante». Ed elogia Gasperini: ««I suoi giocatori si mettono al servizio della squadra e il Genoa gioca il miglior calcio d'Italia»

15
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’allenatore della Lazio, Delio Rossi, ha messo alle spalle la vittoria contro la Roma e pensa alla partita di domani pomeriggio a Marassi. «Abbiamo sette finali, la prima è con il Genoa, poi c’è la Coppa Italia che un po’ come il derby è qualcosa di diverso rispetto al campionato. Adesso andiamo ad affrontare il Genoa, una squadra che sta facendo la programmazione giusta, dopo il buon campionato dell’anno scorso, ha inserito due giocatori, quelli che servivano». Secondo Rossi è «così che si deve fare, è questo il modo in cui io intendo il calcio». Il tecnico biancoceleste individua la formula del successo rossoblù. «L’alternativa è prendere i migliori giocatori del mondo e pagarli, ma questo possono farlo soltanto le grandi. Gli altri, invece, ogni anno devono pensare ad apportare i giusti correttivi, a colmare le lacune». E dà un suggerimento al suo presidente Lotito: «Secondo me la Lazio deve prendere ad esempio appunto Genoa»  che sta «costruendo qualcosa di importante».

Rossi ha grande ammirazione per Gasperini e il suo modo di giocare: «I suoi giocatori si mettono al servizio della squadra e il Genoa gioca il miglior calcio d’Italia». Infine, il tecnico dà un’indicazione per la gara di domani: «Sicuramente domani qualcosa in formazione cambierò, anche perché ho due squalificati, ma non stravolgeremo nulla».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.