I precedenti tra Reggina e Genoa: l’unico successo rossoblu risale al 1972 – ’73

Campo tradizionalmente ostico per il Genoa quello del "Granillo", da cui è uscito vittorioso solo nella stagione 1972 - '73: match winner Antonio Bordon

24
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Trentasei anni dopo il gol partita segnato da Antonio Bordon, il Genoa ci riprova. Sono ormai maturi i tempi per una nuova vittoria al “Granillo” di Reggio Calabria, terreno che non ha mai regalato grosse soddisfazioni ai colori rossoblu. Non è un infatti un buon segno dover tornare con la mente al campionato 1972 – ’73 per ricordare l’unica affermazione del Grifone sullo stretto.

Ben più fresca, invece, la sconfitta più recente. Nel corso dello scorso campionato, la Reggina si impose con il punteggio di 2-0 grazie alle reti di Amoruso al 31’ e di Joelson all’80’. I rossoblu, privi di Borriello, schierarono Figueroa dal primo minuto. Sfortunato Di Vaio, che centrò il palo con un colpo di testa che lasciò di sasso il portiere Campagnolo.

L’ultimo pareggio risale, invece, all’ultima giornata della stagione 2001 – 2002. Finì 2-2, e con quel punto il Genoa conquistò la permanenza in serie B. A segno Mensah e Carparelli per il Vecchio Balordo, Savoldi e Dionigi per i padroni di casa.

Il bilancio complessivo parla di sette affermazioni della Reggina, sei pareggi ed un solo colpo del Grifone. Firmato da quel Bordon che ora cerca un successore nella storia rossoblu.

Claudio Baffico

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.