Tutti i precedenti del Genoa con l’arbitro Di Bello

Unica vittoria in trasferta nel 2014 col Chievo

152
Generated by IJG JPEG Library
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

All’arbitro brindisino Marco Di Bello il compito di dirigere il posticipo serale di domani a Torino, quando il Genoa entrerà nella “savana” degli zebrati. Juve-Genoa, infatti, è stata affidata al trentaseienne bancario pugliese prestato al calcio professionistico e con il quale, in sei precedenti complessivi, il Grifone ha ottenuto una sola vittoria, peraltro lontano dalle mura amiche del “Luigi Ferraris”, ed un pareggio in trasferta. Gli unici tre punti conquistati dal Vecchio Balordo con Marco Di Bello direttore di gara risalgono al 26 ottobre 2014, quando l’arbitro pugliese incontrò per la prima volta i rossoblù in Chievo-Genoa 1-2: gol di Zukanovic (allora in gialloblù), Matri e Pinilla.

Tra i precedenti lontano dal capoluogo ligure, gli almanacchi del calcio riportano anche una sconfitta allo “Juventus Stadium” il 22 marzo 2015 (1-0 il finale).

Con l’imminente match “Davide contro Golia” saliranno a cinque le volte di Marco Di Bello con il Genoa formato trasferta; a Genova, invece, sono solo due i precedenti.

La terna arbitrale in campo, totalmente pugliese, è poi completata dagli assistenti Fabrizio Posado e Pasquale di Meo, rispettivamente delle sezioni Aia di Bari e di Foggia. Il compito di quarto ufficiale di gara è stato affidato a Daniele Chiffi della sezione di Padova, mentre in cabina di regia “Var” andranno a sedersi Maurizio Mariani (Aprilia, Roma) e Francesco Paolo Saia (Palermo). Il primo ha già avuto modo di seguire altre due volte, con l’incarico di “Var” le prestazioni del Genoa, entrambe terminate con la sconfitta del club antico d’Italia. Per gli amanti delle statistiche, una della due sconfitte è il recente Juventus-Genoa valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.