Quarta volta in carriera per Davide Massa, arbitro di Genoa-Fiorentina

Bilancio in perfetto equilibrio, per il Genoa, tra gare vinte, perse e pareggiate con le direzioni di gara dell'arbitro di Imperia. La Liguria sarà rappresentata anche da Gianmattia Tasso di La Spezia (designato quale aVar)

559
Massa
Davide Massa (foto Valerio Pennicino/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Tre soli precedenti per l’imperiese Davide Massa, l’arbitro designato per il match di domani pomeriggio tra Genoa e Fiorentina. Il bancario 37enne prestato al calcio ha diretto solo incontri in trasferta, per il Grifone, considerando ovviamente fuoricasa un Derby della Lanterna (terminato in parità).

Prima chiamata stagionale, con i rossoblù fra le due contendenti, per l’arbitro ligure raramente chiamato a dirigere una squadra genovese. La prima volta risale al 22 dicembre del 2013 (Bologna-Genoa 1-0), per poi ricevere la seconda designazione dopo quasi quattro anni (Cagliari-Genoa 2-3) e quindi il Derby già citato, gare entrambe valide per la stagione 2017/18.

Davide Massa (della sezione Aia di Imperia) sarà coadiuvato da Alberto Tegoni (Milano) e Lorenzo Gori (Arezzo) alle linee laterali, mentre Marco Serra (Torino) andrà a posizionarsi tra le panchine. In cabina di regia Var siederanno Piero Giacomelli (Trieste) e Gianmattia Tasso (La Spezia).

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.