Seconda gara stagionale per Giampaolo Calvarese col Genoa

Due gli incroci fra l'arbitro di Teramo e Davide Ballardini in veste di allenatore del Genoa, con il mister ravennate mai uscito sconfitto al triplice fischio

794
Calvarese
Gianpaolo Calvarese (Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Seconda chiamata stagionale per Giampaolo Calvarese, 44enne arbitro della sezione di Teramo, con in campo il Genoa a disputare i tre punti in palio. Per il fischietto abruzzese, di professione ingegnere, si tratta della quindicesima designazione in carriera, quarta con il Grifone impegnato fra le mura amiche del “Luigi Ferraris”. Nelle tre precedenti occasioni interne il Genoa, con Giampaolo Calvarese direttore di gara, ha incamerato due vittorie ed una sconfitta. Con Davide Ballardini mister rossoblù, invece, sono due gli incroci in archivio: Genoa-Udinese 1-0 (17 febbraio 2013) e Fiorentina-Genoa 0-0 (17 dicembre 2017).

Competano la squadra arbitrale gli assistenti Mauro Galetto (sezione di Rovigo) ed Emanuele Prenna (Molfetta), mentre Antonio Di Martino (Teramo) ricoprirà il ruolo di quarto ufficiale di gara. In cabina di regia televisiva andranno Paolo Silvio Mazzoleni (Bergamo) al Var ed Alberto Tegoni (Milano) in qualità di aVar; il primo, ormai divenuto arbitro “Var Pro”, ha già valutato le azioni del Genoa, attraverso i monitor, in altre quattordici occasioni, delle quali nove al “Luigi Ferraris” e con totale equilibrio di esiti finali fra vittorie, pareggi e sconfitte.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.