Quarta designazione stagionale per Calvarese col Genoa

Nel corso dell'attuale stagione, con l'arbitro di Teramo il Grifone non ha mai perso. Un solo precedente con la Juventus, terminato con un poker di reti bianconere, a Torino, nell'aprile del 2017

409
Calvarese
Gianpaolo Calvarese (Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Quarta chiamata stagionale per Giampaolo Calvarese, 44 arbitro della sezione di Teramo, con in campo il Genoa a disputare i tre punti in palio. Per il fischietto abruzzese, di professione ingegnere, si tratta della tredicesima designazione in carriera, terza con il Grifone impegnato al “Luigi Ferraris”.
Nelle due precedenti occasioni interne il Genoa, con Giampaolo Calvarese, ha incamerato altrettante vittorie: sull’Udinese (1-0 il finale, gol di Kucka, allenatore Davide Ballardini) alla prima volta in assoluto per l’arbitro abruzzese con i colori rossoblù più antichi d’Italia e il recentissimo Genoa-Cagliari (1-0).
Fra i vari precedenti, figura anche uno scontro con la Vecchia Signora giocato il 23 aprile 2017 e terminato con un poker di reti bianconere contro nessuna del Grifone.
Competano la squadra arbitrale gli assistenti Fabiano Preti (sezione di Mantova) ed Alessio Tolfo (Pordenone); con il primo, in casa, due pareggi e tre sconfitte; con il secondo, invece, una vittoria ed un pareggio. Gianluca Aureliano (Bologna) ricoprirà il ruolo di quarto ufficiale di gara; con lui, una vittoria interna su una designazione.
In cabina di regia andranno Federico La Penna (Roma 1) al Var e Stefano Alassio (Imperia) in qualità di aVar. Terza designazione “interna” – e nessuna vittoria – con il primo, quattro designazioni per gare interne – due vittorie ed una sconfitta – con il secondo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.