I precedenti di La Penna: addetto al Var in cinque gare col Genoa

L'arbitro della gara di domani contro il Lecce al Ferraris in Coppa Italia è stato anche quarto uomo in una occasione: ma non ha mai diretto il Grifone

749
L'arbitro Federico La Penna (Foto dal suo profilo Twitter)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Al neopromosso Federico La Penna, della sezione arbitrale di Roma 1, è stato affidato il compito di dirigere il match tra Genoa e Lecce, valido per staccare il “pass” per il quarto turno eliminatorio della Coppa Italia.

Avvocato, trentacinque anni compiuti da pochi giorni, arbitro effettivo dal 2000, cento gare dirette in Serie B e qualche apparizione in massima serie tra il 2013 e la scorsa stagione agonistica: questo il biglietto da visita di Federico La Penna, al quale nell’ultimo campionato cadetto è stata assegnata la direzione di gara del playoff promozione tra Frosinone e Palermo e, nella stagione precedente, il playoff promozione tra Benevento e Perugia; direzioni arbitrali che hanno lasciato non poche perplessità ai siciliani ed agli umbri. I palermitani, infatti, ricordano ancora oggi quella partita come la gara dei palloni lanciati in campo, dalla panchina del Frosinone, nei minuti finali e per un rigore concesso agli ospiti ma poi tramutato in fallo dal limite.

Per Federico La Penna, domani sera ci sarà l’esordio con il club più antico d’Italia e con il fischietto in bocca: l’arbitro romano, infatti, è già stato designato per gare nelle quali era impegnato il Grifone ma in qualità di aVar in quattro occasioni e di primo Var in una circostanza. In un solo match ha svolto le funzioni di quarto ufficiale di gara.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.