Chiusura arbitrale stagionale a Massimiliano Irrati

Tra i migliori "fischietti" in circolazione, l'avvocato prestato al calcio ha diretto il Genoa in tredici gare, dove i rossoblù hanno perso solo tre volte. Al Var Paolo Silvio Mazzoleni

903
Irrati

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

A Massimiliano Irrati l’onore/onere di chiudere la stagione arbitrale delle gare del club calcistico più antico d’Italia. L’arbitro della sezione di Pistoia, 41enne da poco più di un mese e forse alla sua ultima stagione con la “giacchetta nera” si commiata dal Genoa con la designazione per la madre di tutte le gare del Grifone targato 2019/20: Genoa-Hellas Verona in scena tra pochissime ore e che vale la permanenza in massima serie.
Nel corso dell’attuale campionato, l’avvocato prestato al calcio che conta ha già diretto il Genoa in due occasioni nelle quali i rossoblù hanno riportato una vittoria interna (Sassuolo, 2-1) ed un pari esterno (Brescia, 2-2).
Di certo non affetto da manie di protagonismo, come qualche suo collega affacciatosi di recente su un prato calpestato dagli artigli del Grifone, Massimiliano Irrati ha fatto archiviare al Genoa un buon ruolino di marcia: su 13 presenze totali in carriera, infatti, i rossoblù sono usciti sconfitti solo 3 volte. Fra le mura amiche del “Luigi Ferraris”, invece, il percorso genoano ha sinora archiviato 5 vittorie, 2 pareggi ed una sola gara persa.
Massimiliano Irrati sarà coadiuvato lungo le linee laterali da Ciro Carbone ed Alessandro Costanzo, rispettivamente delle sezioni Aia di Napoli e di Orvieto (Viterbo), mentre il ruolo di quarto ufficiale di gara sarà assolto da Federico La Penna della sezione Roma 1. In cabina di regia Var andranno l’esperto Paolo Silvio Mazzoleni della sezione di Bergamo (alla settima chiamata stagionale) e Sergio Ranghetti della sezione di Chiari (Brescia).

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.