Aon Messina: Zeballos e Peralta trionfano nel doppio. Almagro primo finalista nel singolare

L'argentino e il cileno superano in due set Vasivlevski-Bury. Almagro vince in tre set

41
Un'immagine della finale dell'Aon (Foto Paolo Cresta)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Horacio Zeballos e Julio Peralta hanno scritto il loro nome nell’albo d’oro del torneo di doppio dell’Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina, il torneo internazionale di tennis in corso di svolgimento a Genova presso i campi di Valletta Cambiaso. E’ stato un doppio divertente con l’argentino e il cileno, teste di serie numero uno del main draw, che hanno battuto in due set i bielorussi Andrei Vasivlevski – Aliksandr Bury con il punteggio di 6-4/6-3. Un altro successo importante per la coppia Zeballos – Peralta (vincitori di sette titoli nel circuito maggiore ATP) che si confermati tra i migliori specialisti a livello mondiale. L’argentino Zeballos inoltre aveva già trionfato a Genova in due occasioni: prima nel 2011 insieme a Dustin Brown e poi nel 2015 con Guillermo Duran. “Siamo davvero contenti per questo successo – raccontano durante la premiazione Zeballos e Peralta – questo è un torneo bellissimo e vincere qui è davvero molto bello: grazie poi a tutto il pubblico genovese che è stato straordinario. A Genova ogni anno ci troviamo davvero bene, il torneo fantastico e il circolo dove si gioca è davvero splendido: inoltre è tutto organizzato molto bene e vincere qui ci permetterà di fare un bel salto in avanti nel ranking mondiale.

Invece è Nicolas Almagro il primo finalista del singolare dell’Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina (montepremi 125mila euro). Lo spagnolo, testa di serie numero uno del tabellone principale, ha battuto in tre set Adam Pavlasek, numero 7 del main draw. Almagro (nella foto di Paolo Cresta) ha vinto in tre set con il punteggio di 6-0/ 2-6/6-4 in poco meno di due ore di gioco. Ora affronterà nella finalissima il vincente della seconda semifinale tra Carlos Berlocq e Jerzy Janowicz.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.