***ARPAL: prolungata l’allerta gialla per piogge sul Levante fino alle 15***

Confermata invece quella per i bacini B ed E fino alle 13. Da domani pomeriggio nuovo peggioramento

140

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ stata CONFERMATA la chiusura dell’ALLERTA METEO GIALLA PER PIOGGE DIFFUSE E TEMPORALI sulla zone B, C, E (BACINI MEDI E PICCOLI) alle ore 13.

Disposto, invece, il PROLUNGAMENTO per i BACINI GRANDI della zona C fino alle ore 15.

Nelle ultime ore le precipitazioni più intense hanno interessato il versante toscano del Magra con il Passo del Cerreto che ha raccolto 68.8 millimetri in un’ora e 98 dalla mezzanotte.

Le piogge hanno causato un marcato innalzamento del livello idrometrico del Magra e dei suoi affluenti. Transitato da poco il picco di piena alla foce, ampiamente contenuto in alveo, su Magra e Vara, stanno transitando portate cosiddette “di morbida”, con livelli idrometrici al di sopra dei valori ordinari comunque in lenta e progressiva discesa.

Tornando alle precipitazioni, sempre nelle ultime ore a Statale di Né 36.2 millimetri di pioggia in un’ora con un rovescio da 10 millimetri in 5 minuti e 19.4 in 15 minuti (43 dalla mezzanotte) mentre a Santo Stefano d’Aveto sono caduti 25 millimetri di pioggia in un’ora; nell’imperiese, dove non erano attesi fenomeni stazionari, 22.4 millimetri in un’ora a Borgomaro è stata la massima quantità oraria. Si tratta, lo ricordiamo, di una precipitazione moderata ( a Ventimiglia rovescio da 9.4 millimetri in 5 minuti).
Da segnalare anche i venti in indebolimento settentrionali quasi ovunque, tranne nello spezzino dove sono meridionali ( a Casoni di Suvero, nella notte, raffica a 101.9 km/h).

Questo il dettaglio del messaggio contenuto nel BOLLETTINO DI VIGILANZA METEOROLOGICA emesso questa mattina:

OGGI, SABATO 24 NOVEMBRE: L’allontanamento del fronte atlantico favorisce un miglioramento su tutte le zone. Residue piogge e rovesci su C, al più moderati, in esaurimento nel corso del pomeriggio. Venti forti settentrionali anche rafficati su B e parte orientale di A in attenuazione nel corso della giornata.

DOMANI, DOMENICA 25 NOVEMBRE: Nuovo peggioramento dal pomeriggio, a partire da Ponente, con piogge sparse e rovesci, in estensione al Levante entro la serata. Bassa probabilità di temporali forti su ABCDE con possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche o di piccoli canali/rii. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. Venti forti settentrionali su AB e rilievi di D, anche rafficati (50-60 km/h), in temporanea attenuazione nel corso del giorno e nuova intensificazione in serata.

DOPODOMANI, LUNEDI’ 26 NOVEMBRE: Durante le prime ore della notte ancora piogge e rovesci, al più moderati, in esaurimento a partire da Ponente. Venti forti con raffiche fino a burrasca (60-70 km/h) settentrionali su AB, meridionali su C, in attenuazione ovunque nel corso del giorno.

Nelle immagini la tabella oraria con la scansione dell’allerta, lo scatto del satellite sul Nord Italia alle 10.45 e la cartina con la distribuzione delle precipitazioni nelle ultime 12 ore.

Andrea Lazzara – Arpal

Riceviamo e pubblichiamo

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.